Utente 367XXX
Salve,
Vorrei un parere circa la mia situazione.
Cercheró di spiegarmi al meglio : domenica, tornato dalla palestra, mi ritrovo con un mal di schiena molto forte e la sera comincia a salirmi la febbre. Premetto che il giorno prima mi sono accidentalmente fatto dei tagli sulle dita che hanno sanguinato molto. Lunedì la febbre diventa molto alta (circa 38.5) e il mal di schiena persiste, ma solo nella parte bassa. La cosa strana è che non ho nessun altro sintomo, se non un forte mal di testa nella parte alta della testa. La sera comincio a prendere la tachipirina da 500 mg. Martedí il mal di testa diventa insopportabile e la febbre si alza a 39. Nonostante la tachipirina la febbre non scende, ma attenua il dolore alla testa, perdo completamente l'appetito e comincio ad avere vertigini e giramenti di testa, anche se riesco comunque a camminare. Continuo a non presentare altri sintomi se non il solito mal di schiena nella parte bassa. Consulto il medico che mi dice di prendere l'augmentin e vedere come va, tuttavia non avendolo in casa devo aspettare il giorno dopo per assumere il farmaco. Intanto passo la notte senza riuscire ad addormentarmi a causa dei forti dolori alla testa. Verso le quattro prendo la tachipirina, riesco a prendere sonno e mi risveglio in un bagno di sudore; per la prima volta la febbre scende in maniera significativa fino a 37.3. Peccato che la mattina dopo, verso le 10, è risalita fino a 38.5 e mi ritrovo con i brividi di freddo. Oggi dopo pranzo ho preso l'augmentin e circa un'ora prima la tachipirina. Adesso ho la febbre a 37.7, mal di testa nella solita zona (affievolito ma comunque molto fastidioso)e il solito mal di schiena. Vi confesso che sono abbastanza preoccupato perchè non mi era mai successo nulla di simile prima.
Vi ringrazio per il vostro tempo
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Cio' che descrive fa pensare ad una forma virale parainfluenzale che sta girando. Per quanto riguarda la terapia, il dosaggio del paracetamolo è inadeguato per l'adulto: Occorrono 1000 mg e non 500 mg da assumere almeno ogni 12 ore. Giusta, invece, la terapia antibiotica. Spero che entro domani le sue condizioni migliorino, altrimenti sarà necessario che si sottoponga a degli esami emato-chimici.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
Ho capito, la ringrazio tantissimo. Un rapido aggiornamento: mal di testa e di schiena sono spariti quasi del tutto, ma ho ancora un pó di vertigini. La tachipirina ha cominciato a funzionare, anche col solito dosaggio, ma ora mi ritrovo con un pó di tosse. Ho cominciato a prendere 20 gocce di levotuss per tre volte al giorno. La febbre continua a risalire ma ora ci mette piú tempo: sta notte verso le 4 avevo 39.2, ho preso la tachipirina e mi sono riaddormentato. Sta mattina alle 11 avevo 37.6. Normalmente mi risvegliavo all'alba con la febbre di nuovo alta. Comunque in generale comincio a sentirmi meglio.
La ringrazio ancora per il suo tempo.