Utente 367XXX
Gentili Medicitalia,

poco tempo fa durante un rapporto completo con la mia partner ho sentito un fastidio partire dal lato destro della base del pene e sulla parte dorsale destra.Dal principio pensavo fosse un indumento intimo che esercitava frizione ma non era cosi'
Quando non e' in erezione mi pare di sentire premendo con le dita nella zona in basso a destra una vena o un fascio muscolare gonfio e rigido sulla medesima parte. Quando c'e' erezione su queste parte sento un fastidio leggermente doloroso.Durante i rapporti ora non ho tranquillita' perché questo stato mi mette ansia.
Vi ringrazio per la Vostra attenzione e la Vostra gentilezza

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il sintomo da lei denunciato è troppo generico ed aspecifico per portarci a fare una diagnosi anche solo ipotetica.

Comunque possiamo pensare forse ad un flebite, ad una iniziale induratio penis plastica ma, come già le ho detto, non ci faccia fare voli pindarici; ora è giunto il momento di sentire, senza perdere altro tempo prezioso, in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dr Beretta,
Innanzitutto La ringrazio per il suo tempo e la sua gentilezza

Trovo difficile aggiungere altri particolari.Le posso dire che pero' durante l erezione il dolore e il fastidio e' quasi nullo se il pene e' in posizione eretta e verticale (quindi in posizione "normale") mentre il fastidio e il dolore aumenta esponenzialmente assumendo posizione eretta ma con il pene orizzontale (per intenderci quando il pene forma un angolo di 90° con il corpo in piedi) Ad esempio provo dolore quando da sdraiato in posizione supina la mia partner si "siede" verticalmente su di me durante la penetrazione,posizione in cui ho iniziato a sentrie il dolore. Spero di essere stato piu' chiaro

Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

anche questo indizio non ci orienta verso una patologia specifica dei corpi cavernosi del suo pene ; patologie queste che richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta con eventuale ecografia basale o dinamica dei corpi cavernosi; anche questa naturalmente è una decisione che viene sempre presa dall'andrologo od dall'urologo di fiducia che la valuterà.

Ancora un cordiale saluto.