Utente 792XXX
Salve. Nella speranza di un qualche, utile consiglio (data l'impossibilità di una diagnosi online), vi espongo il problema ke da tempo mi affligge. Da fine maggio 2005 ho riscontrato una eccessiva (e ripeto "eccessiva") sudorazione in tutta la zona al di sopra dell'ano, tra le due natiche. Tale sudorazione è parecchio imbarazzante, dato che spesso è talmente intensa che arriva a macchiare gli indumenti, o a lasciare chiazze umide dove mi siedo. Sotto consiglio del medico di famiglia provai crema Canesten per una presunta micosi nella zona, data la presenza di rossore (a mio parere dovuto a questa intensa sudorazione). Nessun miglioramente. Successivamente mi rivolsi a un dermatologo, che mi consiglio crema anonet e lavaggi con detergente della medesima marca. Ancora nessuna traccia di miglioramente. All'ennesima visita dal medico di famiglia, circa tre mesi fa, mi è stata riscontrata una fistola, data la presenza di un piccolo canaletto (nel cui intorno vi è assenza di peli e un leggero rossore) dal quale durante la visita il medico ha notato anche una leggera fuoriscita di pus. Tale cosa la notai anche per un paio di giorni durante il mese di luglio, ma imputai l'uscita di pus a un brufoletto (scusatemi per il gergo) o qualcosa del genere. Arrivo al quesito finale: tale sudorazione (se poi di sudore di tratti...dato che è liquido e incolore, suppongo sia sudore...) può dipendere dalla fistola? Un intervento e magari una corretta guarigione può portare alla scomparsa di questo fastidiosissimo sintomo? Attendendo fiducioso una risposta immediata, vi pongo i miei più sinceri auguri di buone feste.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se e' presente una fistola, questa potrebbe essere l' origine delle secrezioni, in questo caso la terapia della fistola, chirurgica, risolvera' il problema. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Stefano Enrico
24% attività
4% attualità
12% socialità
ORBASSANO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Il quadro descritto depone per la presenza di una fistola anale. Le consiglio un avisita proctologica per definire bene il tipo di fistola e pianificare l'intervento che puù risolvere definitivamente il problema, anche perchè può essere più o meno impegnativo a seconda della fistola. Auguri, Stefano Enrico.