Utente 140XXX
salve, volevo esporre il mio problema. 3 giorni fa ho subito una estrazione dentale dell'ultimo molare (non quello del giudizio in quanto è ancora incluso) e quel molare era molto cariato. ho fatto una panoramica e iniziato una cura antibiotica di veclam assumendone 500mg al giorno che ho preso dal giorno precedente all'estrazione fino al giorno dopo e oki come antinfiammatorio. estrazione secondo il medico risulta essere riuscita bene. tornata a casa inizialmente ho avuto i fastidi di dolore passata l'anestesia, passati però entro la sera con l'oki. ma da ieri mi risulta gonfio il linfonodo sottostante al molare sotto il mento, gengiva gonfia e dolorante tutta l'area su cui hanno lavorato. sento dolore anche al lato della lingua della zona interessata. volevo un consulto se tutto ciò risultava essere una tempistica normale e ancora accettabile o devo recarmi nuovamente dal dentista. grazie
[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Buonasera.
La sintomatologia riferita può essere una normale sequela postoperatoria, almeno per 7 giorni.
Se successivamente dovesse perdurare, sarà bene che si rivolga al suo dentista, perché via rete, senza poter esaminare direttamente il caso e , eventualmente, scattare una radiografia, non é possibile esprimere alcun giudizio.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille dottoressa! spero che passi come ha detto lei in questa settimana, perchè sono dolori alquanto fastidiosi. il dolore che sento comunque si irradia da sotto il mento nei linfonodi, fino all'orecchio alle volte, e non è un dolore persistente in quanto si intensifica quando tocco sotto il mento. ho fatto oggi un controllo dal medico generico e mi è stato detto che praticamente questo dolore ai linfonodi non è altro che la reazione a non espandere l'infezione che comunque è presente. attenderò fino a martedi della prossima settimana che fanno giusto 7 giorni dall'estrazione e poi mi recherò di nuovo dal dentista se non vedrò miglioramenti. grazie ancora per l'imminente risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Decidamente i sintomi che ci riferisce possono essere ritenuti ancora normali,eventualmente i disturbi tendessero ad aumentare riterrei utile eseguire una terapia antibiotica più importante.