Utente 367XXX
Salve sono Stefano, sono nuovissimo nel sito Volevo porre una domanda che mi affligge da ormai due giorni. Vi racconto la mia storia ,io sono stato in terza classe per 24 anni e quindi forse non me ne rendo conto il 13/12/2014 sono stato operato in un ospedale a Ravenna per il maxillo facciale l'operazione andata bene nessun dolore particolare È il problema che mi affligge e che il chirurgo abbia arretrato troppo la mandibola infatti occludendo i denti cė parecchio spazio tra mandibolare e mascellare tanto da far passare la punta della lingua adesso il chirurgo mi ha. Indicato che lo ha fatto apposta per evitare il rischio di recidività mandibolare ma dopo cinque anni di apparecchio ho acquisito una certa esperienza su come debba essere una corretta occlusione e sopratutto non credo che la mandibola possa bloccata con i blocchi in titanio che adesso ho in bocca recuperare questo gap Premetto che in questo momento come normale che sia sono ancora molto gonfio e forse a parlare ė un po di paura ma veramente la mia idea ė che sia passato da problema di terza classe a problema di occlusione in seconda

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
16% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
evidentemente stando a quanto ha detto il chirurgo c'è la probabilità di una recidiva x una lassità ligamentosa non certo x questioni scheletriche e comunque dovrebbe finire la terapia ortodontica x cui ci saranno dei movimenti da fare e nel frattempo dovranno anche sparire i postumi della chirurgia
abbia pazienza e ne parli con chi la sta seguendo
cordiali saluti