Utente 367XXX
Da quando ho iniziato a effettuare visite per lavoro ho iniziato a notare si avere sempre la pressione alta ma il medico che mi visitava associava il tutto alla mia emotività. Siccome sono almeno un paio d'anni che succede e vista la familiarità ipertensiva ho pensato di utilizzare un holter pressorio. Il referto dell'holter è stato " ipertensione sistolica e diastolica diurna". A questo punto essendo assente il mio medico per malattia per diversi giorni e non fodandomi del sostituto che comunque non conosce la mia storia clinica e per affrettare i tempi ho prenotato privatamente una visita cardiologica. Secondo voi ho fatto la cosa giusta o sarebbe meglio passare prima dal medico di base che potrebbe prescrivermi altri accertamenti prima di mandarmi dallo specialista.
Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
una visita specialistica nel suo caso può essere indicata anche per escludere eventuali cause secondarie della sua ipertensione, di cui peraltro non ci dice i valori. Le consiglio comunque di parlare anche con il suo medico curante in modo da condividere il percorso diagnostico ed eventualmente terapeutico.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante