Utente 257XXX
Gentili dottori, sono stato operato ieri perchè affetto da varicocele 3 grado sx e mi hanno effettuato la legatura della vena spermatica di sinistra, in anestesia subaracnoidea. Si tratta di un varicocele recidivo poichè 3 anni fa mi hanno effettuato la scleroembolizzazione della vena spermatica (a detta del chirurgo che mi ha operato, 3 anni fa la scelrosi non è stata fatta bene - infatti prima di intervenire chirurgicamente hanno provato di nuovo la scleroembolizzazione). Dopo 1 giorno in clinica sono stato dimesso e, dopo medicazione della ferita, mi hanno detto di presentarmi tra 15 giorni senza toccare il cerotto che copre la ferita. È normale tutto cio?inoltre debo lrendere augmentin 2 volte al dì per 7 gg. Siccome la clinica chiude per "ferie" mi hanno detto che posso rimuovere i punti tra 8 gg dal medico curante. Le mie domande sono: 1) quanti giorni dovrò stare a letto ? Quando posso iniziare a fare una passeggiata? 2) l'unico fastidio che ho ora è la ferita... ho sentito di complicanze come gonfiore del testicolo, idrocele ecc.. ma ad ora nulla per fortuna si è verificato. Cosa fare per evitare queste complicanze? 3) l'eventuale masturbazione a 3 4 giorni dall operazione potrebbe far male? È pou un problema di ferita o interno? Comunque ho 23 anni. Grazie per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

queste sue parole meritano una riflessione.. "mi hanno detto di presentarmi tra 15 giorni senza toccare il cerotto che copre la ferita" e poi ancora..."mi hanno detto che posso rimuovere i punti tra 8 gg dal medico curante",, infatti non è possibile togliere i punti senza rimuovere il cerotto, tuttavia tolga il cerotto dopo un giorno e medichi la ferita tre volte al giorno, può camminare e fare passeggiate, si può masturbare e finisca il ciclo di antibiotici..

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta ! Mi scuso , sono stato io ad aver esposto il tutto in maniera errata. Ovviamente tra 15 giorni da loro in clinica.. oppure tra 8 dal medico curante . Però mi hanno detto di non medicare... Ma di togliere il cerotto direttamente quando bisogna togliere i punti ..come mai?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
come mai lo deve chiedere a loro, personalmente dopo un giorno dico di rimuovere il cerotto e di medicare tre volte al di.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Purtroppo non sapevo si dovesse medicare per questo nom ho chiesto. Mi hanno solo spiegato che la ferità è chiusa da 1 solo punto (e guardandola ho visto un filo nero diritto) e mi hanno spiegato che questa sutura viene effettuata nella chirurgia estetica per nonadciare segni troppo evidenti. Forse sarà questo il motivo? Grazie per la disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene, quindi aspetti di togliere i punti per rimuovere il cerotto.

Saluti
[#6] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Dottore avrei da porgerle un'altra domanda.. Quando potrò riprendere l'attività sessuale? O comunque masturbazione?... L'astinenza è dovuta al problema della cicatrice o alle vene legate durante l'operazione? Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
può riprendere quando vuole senza problemi.

saluti
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una sutura intradermica come quella che le hanno effettuato richiede la rimozione del punto, in genere, dopo almeno 7 giorni anche se alcuni chirurghi lo mantengono in sede fino a 15 giorni..
La rimozione di una sutura intradermica richiede una certa esperienza che a mio parere potrebbe mettere in difficoltà il medico di famiglia, non chirurgo.
quindi aspetterei la visita di controllo da chi la ha operata.
La "gestione" della ferita è molto varia. Ai miei pazienti dico di utilizzare le medicazioni adesive che i vendono in farmacia fino alla rimozione del o dei punti. Con tali medicazioni, impermeabili, ci si può tranquillamente lavare, cambaindo la medicazione se si stacca.
Attività fisica normale, senza eccessi dal giorno dopo la dimissione, attività ginnico sportiva dopo 10-15 giorni, attività sessuale "tranquilla" appena se ne sente il bisogno
ognuno utilizza i suoi schemi
cari saluti
[#9] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la preziosa risposta . La visita di controllo è tra 13 giorni (a 15 giorni dall'operazione! Praticamente dopo capodanno) e ho pensato che fosse troppo tempo per tenere questa sutura... Posso tranquillamene averla per 15 giorni? Grazie ancora
[#10] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Un'altra cosa.. Alla mia domanda se occorrevano medicazioni alla ferita, il mio chirurgo ha detto che fino a quando non viene tolta la sutura, il cerotto non va rimosso. Possibile tutto ciò? Perchè leggo che quasi tutti fanno le medicazioni... Grazie mille ancora