Utente 314XXX
salve,
fin dall'adolescenza ho questo fastidioso problema del liquido pre eiculatorio che esce in grandi quantità in fase di eccitamento e durante il rapporto sessuale. Finalmente, dopo anni, mi sono affidato ad un urologo che ha dato una risposta a tutte le mie paure e dubbi. Passo dopo passo abbiamo risolto tutti i problemi che credevo insuperabili.
Dopo aver risolto tutti i problemi che avevano la precedenza su tutto (incisione dorsale e debellato l'enterococcus fecalis) mi è stata data una terapia:
- 1 supposta di Topster per dieci giorno al mese per due mesi;
- 1 compressa di Idiprost al giorno per due mesi.
Cosa ne pensate? E' una terapia che potrebbe funzionare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' abbondanza di liquido preeiaculatorio dipende soprattutto da fattori emotivi (non agevolmente trattabile) e più raramente da problemi prostaici. Non ho esperienza di questi ultimi, non essendo gran frequenti, cosa che sembrerebbe capitare a lei, ma comunque le suggerisco di fare terapia e vedere come va. Male non fa.