Utente 237XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 17 anni di e le scrivo per chiederle un parere medico. Martedi ho avuto febbre e mi sono accorto di avere le placche alle tonsille cosi il medico mi ha prescritto un antibiotico a base di azitromicina. Questo antibiotico non ha fatto effetto e la febbre saliva anche a 39 se non prendevo la Tachipirina. dopo i tre giorni di assunzione il medico mi ha dato amoxicillina+acido clavulonico. Gia il primo giorno ha avuto effetto: la febbre si è abbassata. Il secondo giorno (cioè oggi) è successa una cosa che mi ha molto spaventato! Da questa mattina ho una serie di aritmie (penso siano extrasistoli) a distanza abbastanza ravvicinata (a volte anche dopo 3-4 minuti). Poi oggi pomeriggio mi sono messo a letto e il fenomeno si è attenuato molto ma è capitata un'altra cosa: appena ho una di questi "battiti irregolari" faccio un colpo di tosse (secca).. Sono preoccupatissimo! Premetto che sono uno sportivo e che ho da poco fatto l'ECG alla medicina dello sport ed è risultato tutto normale; l'anno scorso ho fatto un eco cuore all'ospedale e il medico ha detto che era tutto nella norma e che non c'era nemmeno un piccolo reflusso della mitrale (mi sembra) dato che è molto comune nei giovani. Altre volte mi è capitato di sentire extrasistoli ma non cosi. Vi ringrazio molto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il problema non è l'extrasistolia, che in uno stato salutare come il suo possono fisiologicamente aumentare...il problema è di curare e bene la causa della febbre..
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della risposta Dottor Rillo, la causa della febbre è in fase di guarigione grazie agli antibiotici.. Ma secondo lei cosa potrebbe essere quella tosse collegata al battito irregolare?