Utente 367XXX
Gentili dottori,
vado ad illustrarVi il mio problema al fine di poter meglio essere indirizzato al giusto specialista.
________________________________
Premetto al meglio di quanto possibile la mia ANAMNESI più importante:
Ho 30 anni, sono alto 1,81 cm, peso stabilmente fra i 77 ed 78 kg, alimentazione relativamente varia e regolare, stile di vita sportivo.

Ho subito le seguenti operazioni chirurgiche:
1) appendicectomia in età infantile (mi pare verso i 9 anni)
2) nell'anno 2000 (età 16 anni) correzione di giunto renale destro (sindrome del giunto pielouretrale), contestuale rimozione calcolo di 9 mm diametro incastrato in detto giunto. Dopo pochi giorni embolia polmonare causata di coagulo, conseguente infezione del sangue ed infarto polmonare con permanenza nel reparto di rianimazione di qualche giorno. Il tutto risoltosi senza conseguenze rilevanti per il mio stato di salute negli anni successivi.
3) anno 2004 intervento per fistola sacro coccigea avvenuto con successo.

2008 diagnosi di scoliosi destro convessa, affondata vertebra lombare sul sacro e ridotto spazio intersomatico compreso tra L4-L5.
_________________________________________________________________

Passo ora al caso recente ed alla SINTOMATOLOGIA:
Dai primi giorni del mese di ottobre corrente anno, in occasione di una trasferta lavorativa, notavo prurito persistente ai palmi delle mani ed alle piante dei piedi, con rossore visibile sulle mani. Nessun segno visibile se non il rossore, prurito sopportabile da me associato a possibili problemi di pressione e/o circolazione. Nelle settimane immediatamente successive il prurito andava peggiorando, per intensità, risalendo le gambe e le braccia. Allo stato attuale il prurito interessa zone diverse del mio corpo (solitamente una alla volta) per ora individuabili in:
- collo
- torace (prossimo ai capezzoli)
- schiena
- dorso delle mani (UNICO CASO DI ORTICARIA VISIBILE)
- addome
- molto intenso su cosce (dietro ed interno coscia)
- natiche
- meno frequentemente palmi delle mani
- molto meno frequentemente sotto ai piedi
- raramente braccia

A fronte di questi sintomi dopo un'iniziale sospetto alimentare cui ho dato una regolata "benedettina" fatta di cibo esclusivamente sano (verdure, frutta e carni bianche) il mio medico di famiglia ha consigliato i test allergologici e mi ha prescritto antistaminico Xyzal 5mg da prendere solo al bisogno.

Ammetto di aver fatto nel mese e mezzo passato dalla prescrizione ad oggi grande uso del medicinale, nell'ordine di una pastiglia ogni circa 2 gg. Nella penultima settimana il lasso di tempo sembrava allungatosi a 3gg.

Da circa una settimana però trovo le seguenti difficoltà:
- sete leggermente aumentata
- senso di gonfiore al basso ventre
- senso di rigidità, saltuario bruciore e fastidio ai fianchi (in prossimità dei reni)

In ultimo lo scorso sabato sera ho rischiato lo svenimento durante la visione di un film, in modo improvviso. Ho terminato lo spazio, mi rimetto a voi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Nonostante la sua ampia descrizione, deve considerare che il prurito è come un vaso di Pandora entro il quale si celano molteplici situazioni spesso dissimili tra loro.
Anche la diagnosi di orticaria o di allergia cutanea deve essere comunque validata nella sede dermatologica l'unica che potrà chiarire almeno in parte tutti gli aspetti che stanno accompagnando questa vera e propria sindrome da cui a mio avviso dovrebbe trarre una diagnosi precisa.
Si rivolge quindi al suo specialista di fiducia.
[#2] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la cortese risposta. Ho scordato di nominare anche la presenza di un "nodulo" di consistenza alquanto dura a livello sottocutaneo sul fianco destro.
L'ho comunque segnalato assieme agli altri ultimi sintomi nel corso della recente visita effettuata con il mio medico di famiglia, la quale mi ha portato a prendere impegnative per i seguenti esami:
1) sangue ed urine
2) visita dermatologica
3) ecografia per quanto scritto prima

Ringrazio tutti i dottori che hanno voluto leggere e rimango comunque disponibile a qualsiasi integrazione di quanto già consigliatomi.

Sentiti auguri di Buone Feste a tutti.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Bene, ci faccia sapere anche l'esito della visita dermatologica. Cari saluti.