Utente 745XXX
Gentilissimi dottori vi scrivo in merito a disturbi che mi stanno affliggendo da ormai un anno e mezzo.
Ho letto il vostro post:
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=20660
Ho letto dell'insufficenza vertebro basilare riportata in tale post e volevo sapere se i miei disturbi possono essere attribuibili a tale patologia o a qualcosa di similare.
Nell'ultimo anno e mezzo pressoche tutti i giorni ho sofferto di una sensazione di stordimento molto forte accompagnata da una riduzione della vista all'apparire dei disturbi(visita oculista normale), molti giramenti di testa e a volte mi sono sentito sul punto di svenire da un momento all'altro. Tutto accompagnato da parestesie, tremori alle mani e una sensazione di spilli molto forte in tutto il corpo. Spesso questi disturbi si sono concentrati solo nella parte sx del corpo. Nei primi mesi ho fatto diversi accertamenti risultati negativi ad eccezione del RM dalla quale è risultata solo una rettilinearizzazione del tratto cervicale, e da un'eco TSA una riduzione di flusso pari a circa il 30% del flusso relativo all'arteria cervicale sx.Non essendo una persona ansiona ne ipocondriaca, dopo vari consulti medici non riuscendo ad arrivare ad una effettiva diagnosi ho deciso di sopportare questi disturbi,nonostante siano estremamente forti, ho smesso di fare visite ed esami.Dopo tutto questo tempo i disturbi sono concentrati principalmente la sera e ho notato anche spesso dolori all'orecchio sx (fatto visita orl e risulta tutto a posto) e sensazione come se il cuore a volte perdesse colpi, forte dolore all'altezza dell'atante a volte pungente come uno spillo sul lato sx.
Se vi è possibile vi pregherei di aiutrmi a trovare una solozione o un iter da seguire per arrivarvi sono davvero stanco di questi disturbi.
Vi ringrazio di tutto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pietro Mingazzini
24% attività
0% attualità
8% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
gentile signore
la sintomatologia descritta non sembra tipica di una insufficenza vertebro-basilare, quanto un insieme di sintomi poco correlabili ad una unica patologia.L' ecodoppler TSA e la risonanza magnetica negativi per patologia specifica dovrebbero tranquillizzarla.Proverei con un fisiatra.
La saluto
pietro mingazzini