Utente 368XXX
Ho 47 anni da tre prendo la pillola(triatec 2,5 mg) x la pressione in quanto il cardiologo mi ha detto di averla bordline, quindi tendendo a diventare iperteso. Inoltre assumo lescol 40 mg x colesterolo, entrambe le patologie sn ben controllate. Soffro di MRGE ed eseguo cicli di omeprazolo al cambio di stagione.A marzo, cm ogni anno ho eseguito ecg da sforzo (nn si sn evidenziate modificazioni significative del trattoST e dell'onda T rispetto al basale.nn turbe del ritmo, normale risposta cronotropa e batmotropa, paziente asintomatico.recupero regolare, test negativo x ischemiamiocardica inducibile al carico di lavoro raggiunto.FMcT 97% 171bmp. Nel mese di novembre ho eseguito ecocardiografia, (normali diametri e spessori del ventricolo sx con normale funzione sistolica.nn anomalia della cinesi segmentaria.normali le cavità atriali.normali diametri radice aortica e giunzione sino tubolare, normale aorta discendente.piccolo jet da rigurgito mitralico emodinamicamente nn significativo, normale pettern diastolico trans mitralico.normali le cavità dx.normale il pericardio.norm.le la pressione polmonare 22mm hg. Verso fine di novembre ho avuto un virus intestinale , dopo essermi ripreso, ho iniziato ad avvertire numerose extrasistole, quindi ho eseguito un holter ecg con il seguente risultato.ritmo sinusalecon conduzione AV normale, fc media 64 bpm, fc min 44, fcmax 112.sporadici battiti ectopici ventricolari isolati.assenza di pause patologiche. (Battiti 90188 normale98%, atipico 1%;artefatto 1%. Eventi ventricolari VEb 1355 max 25i veb/h 6:46- Cpt 0-Tv 0-Big0- Trig 20 , più lungo 39 battiti ,19:19.- Eventi sopraventr e di conduzione SVEB 11, svs 0- tsv 0-pau 0-bra7 più lungo 4 battiti,14:15 Fc min 42 bpm 14:15. Ma purtroppo continuo ad avvertire numerose extrasistole che mi stanno condizionando la vita, l'altra sera sn andato al PS x queste numerose extrasistole, il referto dell'ecg riporta ritmo sinusale . Extrasistolia ventricolare, normali gli esami degli elettroliti. Preciso che prima del virus ho eseguito tutti gli esami del sangue , tutti nella norma. Cosa mi consigliate di fare, sn molto preuccupato. Grazie per l' aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
Se le extrasistoli la disturbano molto si potrebbe pensare ad una terapia che possa ridurre sia la pressione che il numero di extrasistoli come un betabloccante, tenendo comunque presente chelei parte da una frequenza cardiaca non elevata e il betabloccante tende a ridurla ulteriormente.
Le consiglio di rivolgersi al suo cardiologo di fiducia per discutere come procedere.

Cordiali saluti
Alessandro Durante