Utente 368XXX
Buonasera e auguri a TT gli utenti del sito ho 22 anni e l 11 novembre mi sono sottoposto ad un intervento di Frenulotomia a causa di una lacerazione del frenulo avvenuta durante un rapporto, quindi il mio frenulo non aveva problemi di lunghezza e non mi dava alcun fastidio, i rapporti, prima dell intervento, erano normali con una durata tra i 20/25 minuti senza alcun tipo di problema.
A lacerazione avvenuta il dottore M ha consigliato l intervento in modo tale da non aver più di questi problemi.. Ho aspettato pazientemente che cadessero tt i punti, non ho avuto ne rapporti ne mi sono masturbato fino al 18 dicembre quando era rimasto 1 solo punto che mi verrà asportato poi dal chirurgo il giorno stesso (18/12), gli altri caduti da soli li trovavo o nelle mutande o cadevano durante il lavaggio.
Adesso tornando ad avere rapporti ho scoperto che non riesco ad avere la stessa durata e ieri mi si è riaperto un buchino li Dov era il frenulo..
Volevo sapere tutto questo è nomale cosa dovrei fare c'è qualche rimedio per la durata e per evitare altre lacerazioni dolorose e fastidiose senza ricorrere ad altri interventi tipo frenulo plastica o circoncisione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non credo sarà necessario ricorrere ad un ulteriore intervento chirurgico
per ovviare agli esiti della frenulotomia ma ritengo che i tempi eiaculatori debbano essere monitorizzati da un esperto andrologo che possa coniugare gli aspetti post chirurgici con quelli clinici legati alla latenza eiaculatoria modificata.Cordialita'