Utente 257XXX
Buongiorno,
ho eseguito degli esami del sangue a causa di disfunzioni erettili ripetute avute con la mia compagna. In pratica i casi sono due: l'erezione non viene mantenuta appena lo stimolo finisce, il pene non è abbastanza rigido anche quando viene raggiunta l'erezione. Da 4 mesi il rapporto sessuale non si svolge in modo normale e sono assieme alle mia compagna da 5 mesi (solo una volta il rapporto è andato a buon fine, anche se con una evidente eiaculazione precoce). Naturalmente dopo qualche tempo la mia frustrazione per questi episodi cresce.
Ho già effettuato una prima visita presso uno specialista che ha escluso evidenti cause vascolari e mi ha prescritto analisi del sangue. I valori ottenuti sono i seguenti:
TSH: 4.19 Microun/ml
FT4: 1.3 ng/100ml
LH: 1.7 miu/ml
FSH: 2.2 miu/ml
Testosterone: 4.36 ng/ml

Un fattore da segnalare è che ho seguito per 1,5 anni un trattamento con finasteride per alopecia che ho terminato definitivamente a marzo 2012. Ora utilizzo solo una lozione con minoxidil.
A seguito di quel trattamento con finasteride, all'età di 22 anni, ho eseguito uno spermiogramma (i cui risultati penso siano visibili a voi specialisti tramite la mia storia consulti).

Come potrei provare a risolvere questi problemi?

Vi ringrazio molto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Credo che sia opportuna una ulteriore valutazione specialistica, il fatto che gli esami siano negativi è un aspetto confortante e ,assai verosimilmente, con una opportuna terapia potrà sbloccarsi e riprendere una normale attività sessuale .

Alcuni lavori scientifici hanno evidenziato degli influssi negativi sulla sessualità della finasteride usata per l'alopecia ,ma tali effetti ,se presenti, tendono a scomparire nel tempo . Distinti saluti