Utente 368XXX
Salve, scrivo per ricevere un parere professionale riguardo il mio caso. Io e la mia ragazza abbiamo avuto due semi-rapporti non protetti a distanza di quattro giorni il 14 e il 18 dicembre. Perché dico semi-rapporto? Perché in entrambi i casi si è trattato di una penetrazione di non più di due minuti, e sono sicuro al 100% di non avere eiaculato nella vagina, poiché sono uscito abbondantemente prima dell'orgasmo; inoltre escluderei perdite di sperma prima dell'eiaculazione, perché questo fenomeno non mi ha mai riguardato. La mia ragazza tende ad avere un ciclo piuttosto irregolare, ma secondo i calcoli avrebbe dovuto avere le mestruazioni il 22 di dicembre. Tuttavia ad oggi non ha ancora manifestato alcun sintomo premestruale, quindi si tratta di un ritardo di quasi due settimane, che raramente accade. Ho letto l'articolo del Dott. Cavallini riguardo il liquido preseminale, dal quale intuisco che questo liquido ha praticamente capacità nulle di indurre gravidanza. Ma questo ritardo nelle mestruazioni mi preoccupa, anche perché la mia ragazza ha avuto le due ultime mestruazioni (ottobre e novembre) con addirittura 1-2 giorni di anticipo rispetto alla data prevista. Anche se non so quanto effettivamente possa essere considerato strano un ritardo così grande dopo due cicli addirittura in anticipo in un ciclo irregolare. In sintesi le mie domande sono: può essere considerato normale un ritardo di due settimane dopo due cicli addirittura in anticipo? Infine la domanda più importante: nonostante abbia letto l'articolo, sento ancora di non avere una risposta rassicurante sul liquido pre seminale. Può o non può in alcun modo fecondare? Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le confermo che il liquido pre seminale e'infecondo ma,a volte,non si e' sicuri di aver espulso solo quello...Comunque,nel vostro caso,credo che il problema vada gestito e chiarito da un ginecologo, che,per il futuro,provvederà' a consigliare un metodo anticoncezionale più affidabile.Cordiailta'
[#2] dopo  


dal 2015
La ringrazio per la sua celere risposta Dottore. In definitiva, una volta analizzato il mio caso, quanto è concreto il rischio di una gravidanza, a suo parere?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...sarei tranquillo.Cordialita'