Utente 368XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 21 anni che soffre di dermatite atopica (diagnosticata da più specialisti) dall'infanzia.
Quando ero piccola la dermatite era trattata con pomate ad uso topico e, nonostante si ripresentasse frequentemente, con queste creme nel giro di qualche giorno si attenuava.
Si manifestava con eritemi e piccole vescicole a livello degli arti inferiori (zona posteriore al ginocchio e internocoscia) e superiori (zona anteriore al gomito ed estesa per tutto l'avambraccio), qualche volta su schiena e più raramente viso.
Durata per diversi anni ma tenuta sempre sotto controllo della dermatologa e pediatra.
All'età di 15 anni la dermatite si è ripresentata più aggressiva ma limitata solo a avambracci, con eritemi, e schiena dove mi si formavano lesioni cutanee.
La dermatologa mi consiglio, oltre a una crema per mantenere idratata la pelle, Olux, schiuma cutanea, che effettivamente risolse il problema nel giro di 15 giorni.
Dai 15 ai 18 anni ho tenuto sotto controllo in questo modo, anche perchè si ripresentava ogni mese- mese e mezzo ma in forma lieve.
Da circa un anno e mezzo però la dermatite si ripresenta più spesso a livello del viso (soprattutto fronte, zona periorale e laterale-inferiore della mandibola), inizialmente ho fatto un'altra visita dermatologica e la dermatologa mi ha consigliato di continuare con la solita cura.
Purtoppo ora sono arrivata ad averla anche ogni settimana-dieci giorni massimo e il cortisone sembra fare più danni che altro.
Anche usando poco prodotto in poco tempo (anche in una notte) la dermatite si attenua notevolmente dando sollievo dal prurito e in un giorno scompare, ma la pelle mi rimane leggermente gonfia soprattutto nella parte periorale, inoltre mi ha reso la pelle molto grassa e sensibile.

So che per la dermatite non ci sono vere e proprie cure, piuttosto avrei bisogno di qualcosa di alternativo al cortisone che ormai prendo da troppo tempo.
Oltre che a una visita da altri dermatologi, c'è qualcos'altro che posso fare? Esami, pomate o farmaci via orale che posso prendere?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Assolutamente si: ad oggi esistono nuovi immunomodulatori topici:ne parli con il suo dermatologo di fiducia.
Cari i saluti.