Utente 368XXX
Mi capita quotidianamente di avvertire un senso di fatica e dolore al cuore.
Sotto la doccia in particolare quando è molto calda e quando mi stiracchio portando le braccia dietro le spalle avverto che il cuore inizia a battere più lentamente e sento una pressione sulla testa e sento come di stare per "collassare", come se la pressione mi si abbassasse. Spesso mi capita, oltre ad avvertire queste sgradevoli sensazioni, di sentire come un colpo al petto come se il cuore si fermasse. Colpi al petto sono frequenti durante l'attività fisica. Spesso avverto battito lento e fatica al cuore anche in normali situazioni quotidiane, anche da seduto.
Inoltre, le vene rosse dell'occhio spesso si rompono e addirittura ho avuto frequenti episodi di bolle sulla parte bianca dell'occhio. Spesso vedo proprio le cose pulsare al minimo sforzo o gli occhi mi diventano rossi. Mandato ad una visita oculistica dal mio medico curante non è emerso nessun problema.
Ho riferito tutto questo al mio medico che mi ha fatto fare dei controlli, ho fatto una visita cardiologica risultata negativa. Mi hanno fatto un elettrocardiogramma, un ecocardiogramma e due holter. Il cardiologo dopo aver visto i risultati delle mie analisi ha detto che erano negative e che non emergeva nulla. Per scrupolo ho inviato le analisi anche ad un cardiologo di fiducia, il dott. Nava che ha in cura mia madre per una ARVD, anche lui non ha riscontrato nulla.
Il mio medico di famiglia ha confermato che dalle analisi non risultava nulla e mi ha fatto fare delle analisi del sangue:
tireoglobulina 5.25
anticorpi antitireoglobulina 19.0
ant. antitireoperossidasi 20.05
tsh 2.79
ft3 3.23
ft4 1.16
proteine totali 7.5
bilirubina totale 0.64
bilirubina diretta 0.32
bilirubina indiretta 0.32
glicemia 93
creatinina 0.90
sodio 144
potassio 3.9
gamma gt 21
albumina 62.9
alfa 1 3.6
alfa 2 8.8
beta 1 6.0
beta 2 4.7
gamma 14.0
rapporto a/g 1.7
globuli rossi 5.07
emoglobina 14.7
ematocrito 42.7
m.c.v. 84.3
m.c.h. 29.0
m.c.h.c. 34.4
rdw 11.8
piastrine 235
mpv 9.6
trombocrito 0.23
pdw 16
globuli bianchi 4.9
neutrofili 43.8
linfociti 46.0
monociti 6.5
eosinofili 3.4
basofili 0.3
neu. val. ass. 2.16
linf. val. ass. 2.27
mon. val. ass. 0.33
eos. val. ass. 0.16
bas. val. ass 0.01
Il mio medico di base e il dott. Nava hanno giudicato le analisi buone, il medico di base mi ha consigliato di alzare il potassio con un integratore, polase.
Dopo questi controlli il dott. Nava mi ha detto di escludere problemi cardiaci e il mio medico curante mi ha, onestamente, detto di non voler procedere ad ulteriori controlli ritenendoli inutili e di non sapere da dove derivano questi sintomi.
Quello che mi preoccupa è questa sensazione di testa che pulsa, come se il petto si svuotasse e il sangue mi salisse al cervello con conseguente battito lento e faticoso, sento proprio il cuore pompare più forte e lentamente dallo sforzo. Prima di andare a dormire e quando mi distendo sento il cuore pulsare nelle orecchie.
Spero voi possiate darmi una mano dato che il mio medico dopo questi controlli ha espressamente detto di voler lasciar perdere tutto!
Grazie, in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo medico ha ragione...i suoi sintomi non dipendono dal cuore...questo non significa che lei s'inventa i suoi sintomi, ma semplicemente che il cuore non ne è responsabile...ed io mi limito ad esprimere pareri per quanto di competenza della mia branca.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2015
Bene e si, anch'io escluderei problemi al cuore.
Saprebbe consigliarmi da cosa potrebbero derivare questi sintomi e cos'altro posso fare per raggiungere magari una risoluzione?

Saluti