Utente 368XXX
Buona sera, sono una ragazza 30enne e dal 2009 sffro di Alopecia areata, di seguito la mia storia medica:
Marzo 2009 :comparsa di un linfonodo ovalare di 9mm di aspetto reattivo-flogistico sulla tiroide dopo ecografia al collo. Seguono esami del sangue per controllo valori, dove il valore FT3 triiodottrina libera ha valore di 4.6 su livello max di 4.2. FT 4 e TSH in valori normali.
Visita endocrinologa nel luglio 2009 : riscontrato modesto ipotiroidismo da tiroide autoimmune,viene prescritto Eutirox a 25mg al mattino a digiuno per sempre.
Ottobre 2009 : controllo esami dove emerge che il valore FT3 è salito da 4.6 a 5.3 ove il limite è 4.2. Segue ennesimo controllo dall endocrinologo che aumenta l Eutirox da 25 a 75mg al gg.
Ottobre 2009 prima comparsa di Alopecia areata a tipo Ofiasi. Prescritta come cura Bentelan 1mg 4 pastiglie.
In 1 mese perdita completa di tutto il cuoio capelluto. Peli sopracciglia e ciglia rimangono intatte.
Marzo 2010: visita dermatologica dove viene diagnosticata alopecia areata subtotale. Cura prescritta: Bentelan 1mg 4 pastiglie e Minoxidil a uso topico a lozione.
Agosto 2010: prima remissione completa. Ricrescita di tutto il cuoio capelluto sotto Bentelan.
Settembre 2010: remissione confermata da dermatologo dopo visita. Continuazione di terapia sistematica con cortisone.
Dicembre 2010: comparsa di nuove chiazze sul cuoio capelluto.
Gennaio 2011: visita immunologo. Confermata diagnosi autoimmune.
Dopo aver svolto esami del sangue su elettroforesi sieroproteica indici di flogosi e collagenopatie. Unico valore fuori dalla norma Ab Anti Tireoperossidasi a 126 u/mL ad un valore massimo di 35.
Marzo 2011: visita dermatologica conferma alopecia areata in ripresa ciclica sul cuoio capelluto ora con piccole aree sulle sopracciglia.
Cura prescritta: Bentelan 1mg 2 pastiglie al giorno.
Maggio 2011: visita endocrinologa. Dopo esami del sangue si evidenzia che il valore Ab anti-tireoperossidasi sia a 1000 U/mL ove il massimo è 35.
Si continua con Eutirox a 75mg una pastiglia al giorno per sempre.
Luglio 2011: visita dermatologica presso un altro dermatologo. Confermata alopecia universale, perdita completa del cuoio capelluto delle sopracciglia, delle ciglia e di qualunque pelo sul corpo.
Prescritta Ciclosporina antireattivo.
Cura: Sandimmun neoral 125 mg dopo colazione e 125mg dopo cena per un mese.
OLUX mousse 1 volta al gg.
Dopo 15 gg sospesa cura per effetti collaterali evidenti sulla mia persona.
Tachicardia, formicolio agli arti inferiori e superiori e difficoltà respiratorie.
Anno 2012 e 2013 sospendo qualsiasi cura a parte quella psicologica. nessuna remissione.
Agosto 2014: timida remissione. Ricrescita sopracciglia e parziale del Cuoio capelluto.
Sono passati 6 anni ormai dall' inizio dell alopecia, ma non ho trovato una cura che mi guarisse definitivamente.
Vorrei avere un consiglio su come muovermi e Vostre probabili prognosi date dalla Vostra esperienza.
Grazie per l' attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Per mia esperienza l'alopecia areata può regredire; dipende dalla progressione e dal tempo di permanenza;

ad oggi i farmaci migliori a mio avviso riguardano topici steroidei e microinfiltrazioni con steroidi a lento rilascio;

le prospettive terapeutiche le ho espresse qui

http://www.medicitalia.it/news/dermatologia-e-venereologia/4967-trovata-finalmente-cura-alopecia-areata.html

carissimi saluti
[#2] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dr. Laino,
intanto grazie per la Sua risposta.
Volevo chiederLe se ruxolitinib e tofacitinib fossero disponibili in Italia e se ci fossero medici che già utilizzano questi farmaci per curare l' alopecia universale nel nostro paese.
Cordialità.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Per ora non ho ricevuto alcuna comunicazione dell'agenzia italiana del farmaco in merito a questa indicazione in Italia. Ancora saluti.