Utente 355XXX
Salve,
Vorrei sapere in linea generale se, in presenza di malattie autoimmuni, gli immunostimolanti sono indicati oppure controindicati.

Nello specifico, mi riferisco al morbo in Crohn.
Mi é stato prescritto appunto ISV della Oti (un immunostimolatore vegetale) e vitamina C. Ma mi sorge il dubbio se stimolando il sistema immunitario non si vada ad aumentare l'attacco del sistema immunitario contro l'organismo stesso. Perdonate la mia ignoranza.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Martinez
24% attività
12% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
E' una domanda legittima e la risposta migliore -in linea di principio - richiederebbe di fare una sperimentazione controllata.
L'immunostimolante vegetale però sembra piuttosto 'modulare' la risposta immunitaria, e non incrementarla semplicemente. Ovvero orienta la risposta verso un migliore riconoscimento degli estranei, verso i quali poi si dirige, prevenendo e curando anche parassitosi importanti.

Anche in questo caso non si può dare che una risposta probabilistica, ovvero che 'probabilmente' non peggiorerà la sua sintomatologia di base, ma anzi potrebbe migliorarla.