Utente 357XXX
Salve gentili Dott. Sono una ragazza di trentadue anni mamma di una bambina di tredici anni..... Premetto di essere un soggetto fortemente ansioso e ipocondriaco la mia vita la passo tutti i giorni e tutti i minuti con la convinzione di morire improvvisamente o io o qualcuno dei miei cari. Sono straconvinta che avrò un infarto o una malattia cardiaca e questo mi porta a corse ripetute in PS e a continue visite cardiologiche. Ho fatto negli ultimi sei mesi sette ecg due eco ed infine una ventina di giorni fa una prova da sforzo il tutto con ottimi esiti anche gli esami ematologici. Ieri sera però mentre ero tra il dormi veglia ho avvertito delle palpitazioni questi episodi mi accadono di tanto in tanto oppure mi capita di avvertire i miei battiti a riposo e questo mi fa andare in agitazione..... Ho troppa paura non vorrei mi sia accaduto qualcosa o che ci sia qualche compromissione a livello cardiologico.... Attendo una vostra celere risposta ringraziandovi sin da ora per il consulto....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Cara Signora, dato che tutti gli esami che ha eseguito, nonostante la sua giovane eta' sono risultati negativi, occorre pensare ad un problema di ansia che certo il cardiologo ha difficolta' a trattare.
Le consiglio quindi una consulenza psicologica/psichiatrica.
Ne parli con il suo medico di famiglia
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Dottore quindi lei ritiene che possa scongiurare un problema cardiologico???? È questo il pensiero che più mi affligge....
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi parrebbe proprio di si
Arrivederci