Utente 369XXX
incidente con attrezzo da taglio a lama circolare 2°/3°/4° dito interessati, mancanza ossea e tutti i sistemi recisi(vene,tendini ecc.) 60 giorni di degenza con vaste necrosi alle dita interessate(lato palmo) 3 interventi per innesti(il 4° con integra) e toilettatura ma nenche l'acqua santa funzionava, finalmente la luce. 4° intervento tranne il medio che presenta necrosi del tendine esposto, brutto e sfilacciato come un elastico allungato.
si forma un buco che con il 5° intervento finalmente si chiude, sento al tatto il tendine o quello che ne rimane sotto pelle, fa un male cane. vengo dimesso e seguo le terapie x ambulatorio ma il 4° dito(anulare) dopo la rimozione dei 2 fili kirschner piano piano si deforma e si piega (verso il 3°) ma per l'ospedale è tutto a posto le ferite sono chiuse.
Mi consigliano la fisioterapia (3 dita rigide) ma anche qui problemi... dopo 2 mesi nessun risultato e insensibilità totale. risonanza x i tendini.. i tessuti molli, nella ricrescita hanno bloccati i tendini. Dopo 6 mesi dal fattaccio mi ritrovo una mano inutilizzabile, le dita sono al loro posto ma inutilizzabili( almeno per il momento).
Cerco di parlare con diversi medici x trovare 1 soluzione ma, a quanto pare,è talmente seria la mia situazione che nessuno mi da ascolto, risposte vaghe o insoddisfacenti.
finalmente un fisiatra mi dice che conviene rinunciare ad ulteriori interventi x il momento, cicatrici su cicatrici possono solo peggiorare la situazione. Riassumendo:
Il 3° melo sono giocato per via del tendine che sarà sicuramente andato, le toilettature sono arrivate all'osso lasciandolo esposto. Il 4°, che si era staccato totalmente tranne una piccolissima porzione di pelle nel dorso del dito,anche lui poverino è da buttare, manca quasi 1cm d'osso e senza sostegno si è piegato notevolmente, ma l'indice che mi è indispensabile, anche x tenere una semplice forchetta, lo vorrei recuperare visto che si è rimarginato abbastanza bene ha solo il tendine bloccato(aderenza la chiamano). Senza documentazione penso vi sarà difficile darmi 1 consiglio ma se mi dite come posso rimediare e magari sperare!
Non vi nascondo che semplicemente fare la barba è diventato un dramma, quindi sono determinato a prendere x buona qualunque soluzione per recuperare almeno il 2° dito, il + importante.
ps. Mi hanno sconsigliato di forzare la piegatura del dito, ma se non lo faccio ritorna ad irrigidirsi e fa un male cane oltre al fatto che (non so se è vero) potrebbe diventare permanente. cosa mi consiglia?
per inviare file cosa devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

come lei stesso accennava, solo con un'accurata visita si potrebbe darle un consiglio serio.

Posso però dirle con certezza che ora è il momento di fare gli esercizi e eliminare la rigidità articolare residua; solo dopo aver recuperato tutto il movimento attivo e passivo possibile, con le cicatrici morbide ed elastiche, si potrà fare un bilancio corretto e decidere cosa fare.

Buona giornata.