Utente 369XXX
Buona sera,
Sono una giovane donna di 26 anni, normopeso, non fumatrice, vegetariana, poca attività fisica dovuta ad attività lavorativa impiegatizia.
Vi scrivo per un consulto.
Ormai da qualche tempo soffro, quasi quotidianamente ma non di continuo, di dolore toracico che si sposa da destra a sinistra a seconda dei casi, che coinvolge spesso la parte dorsale superiore della schiena.
La sensazione è quella di un dolore traffittivo che dura qualche secondo per poi sparire.
Alle volte è accompagnato dalla sensazione di tuffo al cuore.
Permane poi la sensazione di bruciore in tutta la parte coinvolta.
Oggi dal primo pomeriggio ho cominciato ad avvertire bruciore, mentre ero alla guida dell’auto a causa di un cambio di direzione improvvisa del conducente precedente la mia vettura mi sono trovata a frenare di colpo. Subito è comparsa una violenta sensazione al petto, quasi di stretta al cuore violenta, attenuatasi dopo qualche secondo.
Tutt’ora la sensazione rimasta è quella di bruciore e lieve dolore.
Escluso l’episodio odierno per cui visti i tempi non ho la possibilità di rivolgermi al curante, precedentemente mi sono rivolta a lui che mi ha assicurato che è più probabile la neve in agosto che una mia patologia cardiaca.
Ho comunque fatto ecg, visita cardiologica, rx torace ed ecocardiogramma.
Di cui riporto i referti:
AF: Non significativa
APR: NON RIFERITE MALATTIE DEGNE DI NOTA
APP: Cardiopalo. Precordialgie
EOC: Itto in sede. Toni ritmici. Click mesosistolico. Non soffi significativi.
FVT trasmesso. SPC. MV di norma
PA 100/60
ECG: bradicardia ritmica sin ritimica 50 bam’
Non turbe di recupero
Conclusioni: modesto prolasso mitralico
Sintomatologia di tipo funzionale.

Ecocardiogramma:
ventricolo sx regolare per dimensioni, spessori, cinesi regionale e globale.
Atrio sinistro: normale
Cavità destre normali
Mitrale: minimo inginocchiamento del LAM. Normale LPM
Aorta: normale flussimetrie e morfologia
Tricuspide: normale
Pericardio: non si evidenzia versamento
Non si evidenzia masse o trombi endocavitari
Insufficienza mitralica di grado minimo, emodinamicamente trascurabile.
Normale regime pressorio in arteria polmonare.

rx torace nella norma.

Sono stata quindi tranquillizzata che a livello cardiologico non ho nulla.
Ma i miei sintomi permangono creandomi un notevole disagio, e ammetto, senso di angoscia e malessere.
Chiedo quindi un consulto su come procedere eventualmente ad eventuali e ulteriori accertamenti al fine di arrivare a eventuale diagnosi e soluzione del problema

Ringraziandovi dell’attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I suoi sintomi potrebbero dipendere da problemi gastroenterici....ciononostante, per completezza della stratificazione diagnostica cardiologica, potrebbe eseguire un test da sforzo, anche se le probabilità prima di eseguire il test che lei abbia problemi coronarici sono effettivamente molto basse.
Saluti cordiali