Utente 368XXX
Salve. Volevo chiedere in caso di masturbazione e successiva eiaculazione, quanto è effettivamente in grado di fecondare il residuo di spermatozoi che rimane in uretra, in un rapporto che avvenga poche ore dopo la suddetta masturbazione, in cui non vi sia stata alcuna minzione, e in cui non vi sia alcuna eiaculazione intravaginale. La minzione ripulisce totalmente l'uretra dallo sperma dopo un'eiaculazione o è possibile che anche dopo avere urinato rimangano residui di sperma?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se si urina, dopo un rapporto sessuale con relativa eiaculazione anterograda, oltre al naturale "lavaggio", le stesse urine hanno una acidità tale che generalmente questa elimina e "blocca" tutti gli eventuali spermatozoi che sono rimasti nell'uretra.

Un cordiale saluto.