Utente 186XXX
Buongiorno,
io e mia moglie in questo periodo stiamo tentando di avere un secondo figlio (il primo l'abbiamo avuto molti anni fa) e recentemente abbiamo spiacevolmente avuto 2 aborti.

Abbiamo provato a recarci al centro della poliabortività i quali mi hanno dato da fare un esame del liquido seminale che ha riscontrato questi risultati.

Vol : 0,6 ML
Viscosità : nei limiti
Fluidificazione : fisiologica
PH : 7.8
concetrazione / ML : 121.000.000
concetrazione / eiaculato : 72.600.000
motilità progressiva : 42%
motilità totale : 52%
forme tipiche : 29%
forme atipiche : 71%
leucociti : 1.700.000
elementi linea spermatogenetica : numerosi
zone di spermeoagglutinazione : numerose aspecifiche


dopo aver visto questi risultati questo dato dei leucociti mi ha seriamente preoccupato...
ho letto su internet che potrebbe trattarsi di un infezione interna e che potrebbe dare sterilità permanente.


faccio inoltre presente che un anno fa ho eseguito una serie di controlli per via di un dolore al testicolo. Questi esami avevano evidenziato un leggerissimo varicocele (a parere del medico, non valeva la pena operare) insieme a una epididimite (che ho provveduto a curare prendendo un farmaco sfiammante come l'ananase). A un mese o due di distanza da tali cure non ho più avuto problemi di questo genere ma a questo punto mi sorge il dubbio che sia rimasto qualcosa...


Potreste aiutarmi a leggere i dati riportati in alto e a dirmi se a parere vostro potrebbe essere questa la causa dei due aborti ?

Io fino a trovarmi in questa situazione ignorantemente credevo che una volta che fosse avvenuta la fecondazione lo sperma era da considerarsi "funzionante" :/


grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non credo che questo seme possa essere la causa di aborti, ma il basso volume oltre che la presenza di numerosi leucociti va indagata com visita dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Intanto la ringrazio molto per la risposta, la cosa mi tranquillizza almeno in parte.
Per il basso volume, c'è da tenere conto che pesando 160kg credo sia dovuto al peso il fatto che il "rilascio" del seme avvenga a tratti... (nel senso che all'inizio ne produco poco, poi a distanza di un paio di minuti o giù di li, il resto lo trovo nella biancheria a poco a poco, come se per effetto "idraulico" uscisse man mano che cammino, mi muovo e compio altri movimenti).

Il discorso dei leucociti devo risolverlo...

in questo caso cosa mi consiglia di fare ?
posso recarmi dal mio medico di base e farmi segnare delle visite specialistiche (una o più di una) oppure devo prima effettuare altri esami (come una spermiocultura o altro ) ?

grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
giu la ciccia, in primis. Poi si faccia vedere da collega, che i leucociti possono essere sintomo di prostaitite, blanopostite, uretrite e comunque infiammazione, oppure possono dervara da errata raccolta del campione soprattutto nei sogetti sovrappeso.