Utente 369XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni, non fumatore, che pratica sport regolarmente e che nn ha mai sofferto di disturbi vascolari o altre patologie. Una settimana fa mi è capitato un episodio di mancanza di erezione che non mi ha permesso di avere un rapporto con la mia partner. La volta successiva sono riuscito ad avere un rapporto, grazie ad una erezione arrivata però dopo lunga attesa, anche se rimasta buona. Stesso episodio ieri, mentre oggi ho provato con la masturbazione, notando tra l'altro una eiaculazione meno densa del solito. Confesso che dopo il primo episodio, mi sono approcciato ai rapporti successivi con una certa preoccupazione, anche se nn so se la fortemente ritardata erezione sia attribuibile a ciò. Inoltre nel periodo segnalato ho notato una mancanza quasi totale di erezione mattutina, che mi sembra effettivamente strana, essendo capitato si in passato ma in modo decisamente occasionale, non per 5-6 giorni di fila. Vorrei dunque capire se è solo un problema psicologico o se potrebbe anche essere di natura fisica la causa di tali disturbi.
Ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il 75% dei maschi ha fatto esperienza di deficit erettivo. Nella sua fascia di età solo il 5% ha problema persistente: almeno 1 mese. Per cui il più delle volte si autoriosolve. Detto questo, se fra 1 mese il problema dovesse persistere senta collega dal vivo.