Utente 237XXX
Buongiorno, ho 38 anni sono diabetica. Da marzo dopo una caduta ho iniziato a provare dolore, forte formicolio e mancanza di sensibilità prima e soprattutto alla mano destra e oi in forma minore alla simistra che ho iniziato ad usare al posto della destra. Dopo varie visite ho fatto elettromiografia e risultato tunbel carpale bilaterale. Ortopedico mi ha detto che dovevo operare urgentemente la destra. Il 18 ottobre sono stata operata. Inizialmente non avevo grandi problemi ma dopo una settimana è iniziato il dolore accompagnato da forte bruciore all interno del polso e scosse e formicolii ora anche al mignolo che prima stava bene. Inoltre sento il palmo come addormentato. Mi sono recata in ospedale ma mi hanno detto di andare tranquillamente al lavoro. Solo che a tutt oggi il dolore e il bruciore aumentano , non riesco ad aprire una bottiglia o a sollevare qualsiasi cosa senza firti dolori. Al lavoro uso il computer e devk scrivere tutto con estrema difficoltà e costante aumento del dolore la scorsa notte non ho quasi chiuso occhio . È normale? Che cosa dovrei fare? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

purtroppo deve solo aspettare che le cicatrici si ammorbidiscano (1-2 mesi ancora); solo in seguito si potrà fare un bilancio esatto.

Buona serata.