Utente 354XXX
Salve dottore, sono un uomo di 40 anni normopeso e vorrei chiedere un parere circa un mio sintomo che mi crea non poca preoccupazione. É diverso tempo, più di un anno, che avverto spesso uno strano battito cardiaco alla gola. La sensazione è simile a quella di uno sfarfallio alla gola con la durata di alcuni secondi (alcune volte ho la sensazione che duri di più). A volte riesco a poggiare le dita in gola e riesco ad avvertire una pausa nelle pulsazioni per poi riprendere con uno sfarfallio ed infine ritorna regolare. Mi hanno detto che potrebbero trattarsi di banali extrasistoli, ma io non ne sono sicuro perché ho letto che le extrasistoli si avvertono al petto mentre io avverto solo uno sfarfallio alla gola. Inoltre preciso che vi sono giorni che non si verificano, giorni in cui ne avverto una al massimo due, e giorni come oggi, in cui ne avverto per parecchie ore provocandomi un forte stato d'ansia. Nel giro di due anni ho effettuato un ecocardiogramma risultante nella norma e 2 holter 24h dai quali vi sono evidenziati 4/5 battiti ectopici. Devo dire però che durante entrambi gli esami non ho mai avvertito sintomi. Volevo pertanto chiederle se tali sintomi sono riconducibili alle extrasistoli o potrebbe essere altro. Cordiali saluti e grazie per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riporta sono molto probabilmente riconducibili ad extrasistolia.
Non rimane altro che ripetere l' ECG HOLTER, sperando che in quella giornata lei ripresenti la sintomatologia.
Tenaga comunque conto che se su 120,000 battiti circa che il suo cuore compie ogni giorno ben due holter non hanno mostrato che 4-5 extrasistoli banali, e' evidente che lei non abbia grossi problemi.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore,
Proverò a rifare l'holter 24, appena avrò il risultato glielo comunicherò.
Saluti.
[#3] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Egregio Dottor Cecchini,
in riferimento al mio ultimo post le comunico i dati relativi all'ecg holter che ho appena ricevuto:
Conclusioni:
Ritmo Sinusale. FC Media: 83 bpm. FC minima: 44 bpm alle 04:29. FC massima: 145 bpm alle ore 13:46. Pause superiori a 2.5: 0. Battiti Ventricolari 0, con 0 Run V e 0 Coppie VE, Eventi di Bigeminismo Ventricolari 0, Eventi di Trigeminismo Ventricolari: 0.
Ectopia Sopraventricolare 10, con 1 breve SV-RUN e 0 Coppie SVE.
Run-SV più lungo 7 beats at 10:29
Freq. Massima in Run SV: 120 bpm at 10:29

Eventi di Bigeminismo sopraventricolare: 0. Eventi di trigeminismo sopraventricolare: 0. Totale Minuti Episodi ST 0.

Inoltre preciso che anche durante questo ecg-holter non ho avvertito purtroppo i sintomi che le ho precedentemente evidenziato, fatto eccezione per un sintomo lieve avvertito al mattino verso le 10:30 in corrispondenza a quello che l'holter definisce RUN-SV. Di solito questi sfarfallii che avverto alla gola sono più forti e più lunghi.

Per tentare di tenere bada la mia ansia ho provveduto a ripetere un ecocardiogramma dal quale non si evince nessun parametro significativo fatto eccezione per un lieve rigurgito mitralico e tricuspidale con PAPs nei limiti, e lembi mitralici lievemente sclerotici.

Gentile Dottore, in base ai referti che Le ho esposto, mi fa sapere quali sono le sue conclusioni sulle condizione del mio cuore e se secondo Lei gli sfarfalli che io avverto possono essere associati a quel "misterioso" RUN-SV che ha evidenziato l'ECH Holter?

Grazie di tutto.
Saluti, A.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Può darsi che lei abbia in effetti delle extrassitoli sopraventeicolari che la infastidiscano.
Ripeta l holter tra qualche tempo.
Arrivederci