Utente 354XXX
Buonasera, sono un uomo di 38 anni non ho mai fumato,bevo saltuariamente a pasto, non svolgo attività fisica e sono donatore di sangue.
Nell'ultimo mese soffro quotidianamente di exstrasistole, me ne accorgo perchè sento delle farfalline nello stomaco e nella zona del collo come se mi mancasse il respiro qualche volta un leggero dolore al torace, mi capitano sia se sto facendo dei piccoli sforzi oppure se sono a riposo, a volte a stomaco vuoto a volte a stomaco pieno.
ho eseguito ecg sotto sforzo circa 3 anni fa, poi vari ecg (l'ultimo circa un mese fà) che non ha evidenziato niente.
sono in cura da 20 giorni per reflusso gastroesofageo , secondo il cardiologo le extrasistole possono essere dovute a questo, nexium 40 alla mattina e gaviscon alla sera dopo mangiato solo che non mi passano e si presentano anche 6-7 volte al giorno.
Sono una persona emotiva e ho sofferto di disturbi d'ansia e attacchi di panico curati con rivotril, che tuttora prendo al bisogno.
Secondo voi gli accertamenti che ho fatto bastano per escludere una patologia cardiaca? Oppure che esami mi consigliate di fare, anche perchè queste extrasistole mi condizionano la vita in negativo!
Ultima domanda,le extrasistole sono pericolose? Si curano oppure ci devo convivere tutta la vita?
Grazie anticipatamente, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Innanzitutto occorre una diagnosi precisa che può essere fatta solo documentando il tipo e il numero di extrasistoli nelle 24 h con un ECG Holter dinamico.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore per la gemntise risposta/consiglio,proverò a parlarne con il mio medico di base anche se in passato sia lui che l'ultimo cardiologo al quiale mi sono rivolto mi hanno detto che non importavano ulteriori esami.
Se prerò le mi dice di eseguire anche questo esame allora le extrasistole possono essere pericolose e non innoque come tutti dicono.
Possono essere confuse con altre cose,io quando sento le farfalline nello stomaco e nella zona del collo come se mi mancasse il respiro mi tocco il polso o al lato del collo, sento un battito poi non lo sento per 2-3 secondi poi lo risento e poi si torna a fermare di nuovo,questo capita anche per 5-6 volte consecutive.
Scusandomi del disturbo, attendo una sua gentile risposta, anche perchè mi stanno condizionando la vita in negativo.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' fuori strada....le ho già detto che occorre fare una diagnosi....è inutile prospettare pericolosità se non si sà nemmeno di cosa si stà parlando....è possibile che le sue siano extrasistoli (ma non è certo) e se lo sono occorre stabilirne le caratteristiche (sede di origine, numero, complessità, intervalli di accoppiamento ect)...
[#4] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore, sicuramente lei mi sta dando un consiglio giustissimo, però come posso fare se il mio medico di base,dal quale sono stato l'altro giorno, mi dice che l'extrasistole sono sintomi comuni, che possono essere dovute allo stress, all'alimentazione,al reflusso ecc.? Il cardiologo,dal quale sono andato privatamente circa 20 giorni fa, mi ha visitato, mi ha fatto un ecg dicendomi che il cuore è sano e che il problema nasce dal reflusso!
Sto curando il reflusso da 3 settimane con Nexium 40 però giornalmente le extrasistole mi arrivano,prendo 10 gocce di rivotril alla sera per dormire da una settimana e non conta!
Non è che io non voglio fare quello che lei mi consiglia è che non me lo fanno fare!
Ci sono strutture private dove eseguono ecg holter dinamico nelle 24h come mi ha consigliato lei?Io vivo a Bologna!
Il problema è che sono preoccupato ,mi condizionano in negativo la vita e ho paura che trascurandole possa capitarmi qualcosa di ben più serio!
Scusandomi nuovamente per il disturbo, porgo cordiali saluti!
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
cosa vuole che le dica.....
L'Holter ECG è un'esame banale che viene eseguito routinariamente in tutto il paese, che può essere fatto tranquillamente in regime di convenzionamento (basta l'impegantiva del suo medico di base, ma francamente non comprendo le motivazioni di tanta "ostilità" nei riguardi dell'indagine)...poi, se vuole, sicuramente può farlo in privato...io non posso esserle di aiuto non essendo di Bologna, ma qualunque studio cardiologico dovrebbe darle la possibilità di eseguirlo...
Saluti
[#6] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Dottor Rillo buonasera, le leggo le conclusioni dell'ECG Holter eseguito ieri:
Ritmo sinusale a fcm 86 bpm
Frequente extrasistolia ventricolare isolata,talora bigemina e trigemina
Non aritmie ipercinetiche
Non pause patologiche
Non alterazioni significative della ripolarizzazione ventricolare

RR
FC media 86 bpm
FC min.67 bpm (01:29 (1))
FC max 148 bpm (19:45 (1))
AFIB 0h,0m

Eventi ventricolari
VEB 1278 max 135 veb/h
CPT 363
TV 0
BIG 157 più lungo 8 battiti
TRIG 64 più lungo 48 battiti

eventi sopraventr. e di conduzione
SVEB 0
SVS 0
TSV 0
PAU 0
BRA 0

Mi da una sua diagnosi sull'Holter!
Ci sono patologie a monte cardiache? Che cura devo fare?
a cosa sono dovute tutte queste extrasistole?

Ringraziandola anticipatamente, porgo cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'Holter ha permesso di identificare le sue extrasistoli, che sono esclusivamente ventricolari, ma sono singole (non organizzate e quindi poco preoccupanti)....il numero è discretamente alto nelle 24 h, ma non tale da richiedere necessariamente terapie specifiche (un numero elevato in grado di dare di per se eventuali ripercussioni negative sul cuore deve essere >15-20% dei battiti cardiaci totali delle 24 h e nel suo caso il n. di extr. è di circa l'1.2%). A questo punto per definirle benigne occorre eseguire un ECOcardiogramma (che se sarà normale, come è probabile, la sua extrasistolia sarà solo un problema soggettivo di scarsa tolleranza, inseribile nel contesto dell'ansia che la contraddistingue).
Saluti
[#8] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Dottore buongiorno e grazie per la risposta.
Le faccio un ultima domanda; visto che soffro di reflusso (refertato tramite gastroscopia) e anche se lo sto curando con Nexium 40 vedo che le extrasistole non mi si attenuano,vuol dire che il reflusso è da escludere in quanto causa di queste fastidiose extrasistiole?
Ho 39 anni sono alto 1,73 e peso 84Kg forse anche questo non mi aiuta!
Il mio cardiologo mi ha dato da prendere il Mag2 per una decina di giorni perchè, come mi ha detto anche lei, da quanto emerso da ecg Holter non richiedono una terapia!
Ad oggi purtroppo mi danno ancora molto fastidio eventualmente valuterò di curare l'ansia rivolgendomi ad uno psicologo, perchè a questo punto può essere solo ansia! Il problema è che mi stanno condizianando in negativo la vita e quando le ho penso al peggio!
Ringraziandola anticipatamente, cordiali saluti