Utente 369XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 20 anni, e circa un mese quando ero un po' ubriaco con amici fa ho ricevuto (solo ricevuto) un rapporto orale non protetto da parte di una prostituta.
Nei giorni immediatamente successivi sul mio braccio sinistro, sull'avambraccio abbastanza vicino al gomito, è comparso un eritema pruriginoso e che alla lunga si è coperto si squame biancastre.
Non ho avuto febbre, o ghiandole gonfie, o nessun sintomo riconducibile ad HIV se non appunto questo eczema che mi preoccupa davvero molto.
In data 30 gennaio ho una visita dermatologica ma ho parecchia ansia, e mi sarebbe utile un consulto su questo eritema.
Può essere dovuto ad un possibile contagio da HIV?
Grazie mille e buona giornata.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente non posso assolutamente collimare un eritema con una sieroconversione pertanto sarà molto utile la visita di specialistica Venereologica.
Cari saluti.
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno dottor Laino,
Aggiornamento: l'irritazione si è diffusa su tutte e due le braccia, ed è pruriginosa. Effettuerò la visita venereologica, ma questa enorme irritazione potrebbe essere un sintomo o può essere dettato dall'ansia?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non credo nessuna delle due ipotesi, ma faccia la visita e starà sereno!

saluti