Utente 792XXX
Buonasera,
dopo una settimana di dolore intenso dovuto ad un rigonfiamento vicino l'ano, mi è stato detto da un medico che potrebbe essere una cisti pilonidale o un'ascesso legato ad un'infezione nella zona sacrale. Sto prendendo un antibiotico da sette giorni, la febbre dei primi giorni (38-39) è passata, qualche antidolorifico. Mi sento meglio e un esame dell'emocromo di ieri è uscito normale. Ma mi sembra che l'area sia rimasta gonfia.
A questo punto vorrei sapere a quali analisi più specifiche posso sottopormi per individuare la causa di questo rigonfiamento o se soltanto un chirurgo esperto può diagnosticare una cisti o simili.
Grazie per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La diagnosi di cisti pilonidale non richiede particolari competenze o esami: e' sufficiente una visita chirurgica. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 792XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la tempestiva risposta. Speravo in qualche esame più preciso. A presto