Utente 369XXX
Buon giorno dottori
Sono un ragazzo di 18 anni e recentemente ho avuto una cistite (a causa probabilmente di un cateterismo provvisorio), per guarire ho fatto due cicli di antibiotici, alla fine del primo il disturbo non era ancora passato, poi, dopo il secondo, non ho più avvertito dolori di grande entità durante la minzione.
Tuttavia, anche se sono ormai passate due settimane circa dalla fine del ciclo antibiotico, sento ancora un lieve bruciore interno al pene durante la minzione e la stessa cosa (anche se localizzato più sulla punta del pene) durante l'eiaculazione.
Mi domando : è possibile che io abbia la prostatite?
Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,alla sua eta' e' più plausibile parlare di uretrite piuttosto che di prostatite,sempre legata al cateterismo.Va da se che una urinocoltura ed una spermiocoltura si impongano.Cordialita'