Utente 369XXX
Buongiorno, da un ecg di superficie è stato diagnosticato a mio figlio di 7 anni una pre-eccitazione ventricolare di tipo WPW; abbiamo effettuato un ecg sotto sforzo e tale eccitazione sparisce improvvisamente. Per completare gli accertamenti abbiamo effettuato anche un Holter ECG dal quale risulta un solo caso di tachicardia parossistica sopra ventricolare di tipo ortodromica della durata di 18 secondi e di 175 bpm. Vorrei gentilmente un consiglio sul da farsi, visto anche la piccola età di mio figlio. A scopo precauzionale abbiamo deciso di interrompere l'attività fisica non agonistica (basket ed educazione fisica a scuola). Grazie per l'attenzione e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la prova da sforzo è risultata negativa non vedo perché dobbiate far fare a vostro figlio il ruolo di
Malato
È un banale WPW
Lascoategli fare una vita normale
Saluti
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dottore e grazie mille per la celere risposta. Veramente la decisione di sospendere l'attività ci è stata consigliata dal medico che ha effettuato l holter. Quindi per Lei non è necessario continuare con approfondimenti tipo studio elettrofisiologico o ablazione con RF? Siamo un pò confusi visto le diverse indicazioni fornite di da vari cardiologi. La ringrazio sin d'ora per una gradita risposta
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le,ripeto,,se,la,pre eccitazione scompare con lo sforzo significa che la velocità di conduzione della via anomala è limitata e quindi il Wpw del,suomragè solo una curiosita .
La,smetta di preoccuparsi e di rendere malato un figlio sano
Le parlo da padre ,oltre che da cardiologo
La saluto
[#4] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per il consiglio. Credo proprio che abbia ragione.
[#5] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno Dottore, mi scusi se ritorno sull'argomento, ma la confusione è totale. Ma l'episodio di tachicardia che ha avuto a riposo non si potrebbe ripetere o anche peggiorare in fibrillazione? Purtroppo le opinioni di cardiologi interpellati sono molto discordanti tra loro e alcune anche allarmanti. C'è chi ci consiglia di intervenire immediatamente con ablazione, chi di aspettare visto l'età. Grazie ancora. Saluti
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il nesso tra WPW fibrillazione atriale non c'e'.
il WPW puo' portare ad episodi di tachicardia parossistica sopraventricolare che se frequenti, possono essere trattati con antiaritmici.
La possibilita' di una ablazione e' da tenere presente qualora gli episodi si facessero frequenti o non responsivi alla terapia medica.
Ma gli eventuali episopdi di TPSV sono indipendenti dall'attivita' fisica.
Si tyranquillizzi pertanto
[#7] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille. Lei saprebbe consigliarmi un buon aritmologo nella mia zona a cui poter fare riferimento per controlli futuri?
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sicuramwente nel suo ospedale c'e' un valido reaprto di aritmologia.
cordilita'
[#9] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Grazie