Utente 367XXX
Salve dottore, ho da qualche settimana un condiloma sul glande, che dovrò rimuovere, e documentandomi ho scoperto che questo è causato dal virus Hpv. Ho letto dei pericoli che possono scaturire da questa infezione e dei modi di trasmissione. Avendo io prima d'ora avuto rapporti solo con la mia exragazza, che prima di mettersi con me era vergine e avendo avuto solo rapporti protetti con lei penso che questa trasmissione sia avvenuta quando qualche mese fa ho avuto un rapporto con una prostituta che mi ha esclusivamente toccato i genitali con la mano per pochi minuti, non c'è stata neanche eiaculazione. Le chiedo quindi se questo tipo di trasmissione sia possibile e se valga anche per i ceppi più pericolosi. Ho letto che i ceppi che causano la formazione di condilomi siano quelli innocui ma ho paura di essere stato infettato da più ceppi. Inoltre volevo sapere se il fatto che io abbia difese immunitarie basse possa favorire l'insorgenza di tumori alla bocca, all'ano o al pene. Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No.
Il papilloma virus detiene diversi ceppi i quali non si localizzano in altri ambiti al di fuori del loro epidermotropismo.
Non è quindi possibile trasmettere questo virus se localizzato sulle mani, ai genitali.
Non pensi ai tumori, ma se a ulteriori dubbi sarà bene effettuare una visita specialistica di venereologia.

Cari saluti.
[#2] dopo  
367423

dal 2015
La ringrazio Dr. Laino, appena possibile prenoterò una visita.
Riguardo all'impossibilità di trasmissione da mani a genitali, questo significa che i genitali possano essere infettati solo in un contatto diretto con altri genitali su cui è presente il virus? E questo vale sempre e per tutti i ceppi?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si.
saluti!