Utente 369XXX
Salve
Premetto di non aver mai sofferto di fastidi o dolori nella regione sacro-coccige.
5 giorni fa mi sveglio con un fastidio nella parte terminale del solco intergluteo, nella Mi sono recato immediatamente dal mio medico generico che mi ha diagnosticato una cisti pilonidale, con tanto di fistola, mi ha pulito la zona e tolto dalla ferita svariati ciuffetti di peli.
Ora sono in attesa della visita medica specialistica da un chirurgo, nel frattempo sto tenendo la ferita pulita e disinfettata.
Non ho più alcun fastidio e il foro si sta rimarginando chiudendosi via via.

Volevo chiedere se esiste la remota possibilità che con l'operazione di "pulizia" effettuata in prima battuta la situazione possa andarsi a risolvere in maniera spontanea, o se tale ipotesi è da scartare a priori.

Grazie Mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
quella che Lei sudpica è purtroppo un'ipotesi del tutto remota.
Il condiglio è quello di farsi operare senza attendere ultetiori fasi suppurative, che comporterebbero per di più una ulteroore estensione del tessuto infiammatorio.