Utente 369XXX
Buonasera ho eseguito un eco cardiogramma che non ha evidenziato nulla di anomale a seguito di qualche episodio di extrasistole,
Da inizio mese gli episodi si sono intensificati, hi avvertito il fenomeno almeno in cinque giornate diverse da inizio anno. La sensazione postbextrasistole e di forte agitazione ansia che poi piano piano passa lasciandomi di malumore per il resto della giornata. In alcuni casi le extrasistole si sono verificate dopo i pasti (a volte mangio molto in fretta) a volte così mentre stavo comodamente sdraiata a letto a guardare la tv. Ultimamente ai pasti ho spesso tosse secca e due mattine fa forte eruttazione, bruciore di stomaco assente. Ho avuto episodi di bruciore in passato ma non associato ai sintomi attuali, il cardiologo mi ha detto che ecg sottoscorzo non è urgente posso farlo con calma, io vorrei capire se queste extrasistole possono essere diate da una possibile ernia istale e se posso stare tranquilla che non siano di natura cardiaca. Sono molto in ansia perché non ho mai avuto nulla e questi fenomeni mi spaventano. Dimenticavo sono in forte sovrappeso ma faccio attività fisica ( camminate, bici, acquangym, hydrobyke).
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
L'ernia natale puoi' essere un fattore scatenante l'extrasistolia Faccia un ECG Holter per quantificarle e se non sono tante ( migliaia nelle 24 ore) se ne dimentichi. Se i disturbi di stomaco continuano dovrebbe fare una gastroscopia
saluti