Utente 369XXX
Gentili dottori
qualche giorno fa ho ricevuto una ginocchiata nei testicoli, ho fatto una visita e ora il dolore con l'assunzione dei fans pare passato.

però i giorni precedenti la visita, sono stato preso dal panico e ho strizzato il glande per qualche secondo (strizzatura dovuta al "rimpicciolimento" ovviamante temporaneo del pene, preso dal panico ho fatto questa cosa). non ho sentito dolore dopo lo strizzamento. cinque giorni dopo pero ho avvertito un leggero fastidio, non continuo, che a oggi dopo due giorni è leggermente aumentato. al tatto la parte dolorante è leggermente gonfia.

cosa può essere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

tutto dipende dalla intensità dello "strizzamento" che può arrivare a determinare un trauma, tuttavia nel suo caso non sembrerebbe nulla di preoccupante, aspetti qualche giorno e se la dolorabilità persistesse si faccia dare un'occhiata dallo specialista.

un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta, cosa pensa possa essere? Sangue?
Come mai il dolore si é presentato a distanza di qualche giorno?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
lei ha avuto un banale trauma ai testicoli, molto doloroso sicuramente, ma se la visita si è conclusa con la sola prescrizione di antinfiammatori, se il dolore è passato e se Ella stessa palpando i suoi testicoli sente che tutto è come sempre, l'episodio ancorchè doloroso non avrà ripercussioni di sorta.

Mi aiuti a capire che attinenza ci sia con lo strizzamento del glande.
Leggo la risposta del Collega Andrologo, sicuramente più esperto di un Internista sull'argomento, che ha capito al volo.
Vorrei fornirle una risposta, se le sia gradita, ma a differenza del Collega non comprendo francamente in cosa sia consistito lo strizzamento del glande e per quale ragione sia stato effettuato.....
Perdoni l'ingenuità/ignoranza....
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Lo strizzamento del glande è stato fatto da parte mia iin un momento di paura, si era rimpicciolito e l'ho strizzato, perché non sentivo niente, mi pareva morto.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
ah, capisco......
Cercava una prova di esistenza in vita! :-)
Allora ci sarà andato giù pesante..... :-)
Concordo con il Collega, ha causato un trauma, probabilmente anche qualche micro rottura vasale con piccolo spandimento ematico che dopo un paio di giorni ha determinato l'insorgenza di una infiammazione asettica, che passerà.
Si consulti con il suo medico se non sia il caso di prendere qualche antiedemigeno (Bromelaina, Promelasi) a dosaggio pieno per qualche giorno.
Ma stia tranquillo: lui è vivo e continuerà a vivere! :-)
Nel frattempo, finchè non sia passato il dolore, eviti sul glande altre manovre traumatiche......
Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
A vedere bene sembrano 3/4 piccole bollicine di sangue, e dalla sua risposta pare confermare la mia impressione.

Piuttosto come è possibile che il dolore si sia presentato solo 5 giorni dopo? Se ci fosse stata uscita di sangue non doveva avvenire subito?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
é sicuro che non abbia strizzato più di una volta per accertarsi dell'esistenza in vita?
Magari in giorni diversi?
Poi è sicuro di non aver sottoposto il glande a traumatismi "fisiologici" di tipo masturbatorio o coitale?
In ogni caso stia tranquillo, indipendentemente dalla data di insorgenza del dolore dovrebbe passare tutto.
E' chiaro che se la situazione peggiora si faccia dare un'occhiata.
Ma non succederà.
Per intanto lo tenga a riposo e lo stimoli "meccanicamente" il meno possibile per qualche giorno.
Detto senza ironia.
Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio della risposta veloce.
L'avro strizzato due volte nello stesso giorno e non l'ho sottoposto a traumatismi "fisiologici".
Cmq domani valuterò se andare al pronto soccorso, dato che ormai per le.visite se ne parla lunedì.
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Come già detto, stia tranquillo e aspetti il weekend, se poi persistesse il dolore si faccia una visita specialistica.

Ancora cordialità
[#10] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Gentili Dottori,
il dolore è quasi sparito, sento soltanto un piccolo fastidio e al tatto sento il gonfiore.
ho deciso cosi di fare la visita. il dottore non ha sentito nessun gonfiore al tatto, e alla mia richiesta di farmi una ecocrafia ha detto che era inutile, ha detto di tranquillizarmi perchè non ho niente.
io però continuo a sentire fastidio e sentire questo leggero gonfiore
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se il dottore che l'ha visitata non ha riscontrato nulla di anomalo, si tranquillizzi e vedrà che probabilmente il leggero fastidio che ancora avverte, rientrerà nella norma.

Ancora cordialità
[#12] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Rettifico, il gonfiore non lo sento solo al tatto, ma lo si vede anche ad occhio. Comunque attenderò sperando che sia tutto apposto.

Cosa ne pensa su fatto che ha detto che una ecografia al glande è sempre inutile? non solo nel mio caso quindi
[#13] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

il medico che l'ha visitata non avrà ritenuto importante farle eseguire un'ecografia, quindi sia fiducioso di ciò che le ha suggerito il collega e comunque nei prossimi giorni ci tenga informato sulla sua situazione.

Ancora cordiali saluti