Utente 369XXX
BUONGIORNO ho 34 anni, scrivo perchè la sera di capodanno nel bel mezzo dei festeggiamenti ho avuto una bruttissima sensazione, come se il mio cuore si fosse fermato con totale mancanza di fiato. è stata una sensazione breve ma molto intensa e spaventosa. da allora e ormai sono passati quasi 20 giorni ho sempre come l sensazione che il fiato mi manchi ma ciò avviene di continuo nell'arco della giornata soprattutto la sera quando mi corico mi risveglio diverse volte da un rantolo.. è altrettanto vero che una volta addormentata dormo serena.
due anni fa feci un ecocardio dove mi dissero che ho un soffio al cuore ma niente di importante. mi sono recata anche dal dottore che mi ha detto che l'ossigenazione va bene mi ha prescritto un antibiotico perchè una leggera tracheite e mal curato una precedente bronchite... ma io sono terrorizzata che possa essere un 'infarto
Sono una persona molto ansiosa e in questi giorni è venuta a mancare una persona a me molto cara malata da tempo....spero in una vostra risposta grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'ansia non è una buona consigliera, cara signora....l'infarto per sua fortuna è tutt'altra cosa....è altamente improbabile che i suoi sintomi possano dipendere dal suo cuore, ma se vuole certezze faccia una visita cardiologica di controllo.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille dottore per la risposta. Ieri sera in preda ad un ennesimo episodio di dolore mi sono recata al pronto soccorso dove sono stata tenuta in osservazione fino alle 16 di questo pomeriggio... mi hanno detto che ho un extrasistole benigna e che ho disturbi gastrointestinali e devo seguire una terapia. Problemi cardiaci li hanno esclusi. Ora non mi rimane che seguire la cura e sperare che queste mancanze d'aria passino ... comunque penso sempre buona parte sia come dice lei opera dell'ansia. La ringrazio ancora cordiali saluti.