Utente 369XXX
Report freq. cardiaca:
F.C. Min: 55 alle ore 03.15
F.C. Max: 159 alle ore 08.28
F.C. Media: 83

Episodi di tachicardia:
Tachicardia più lunga: 3 minuti e 30 - 132 BPM MED. - alle ore 07.43
Tachicardia più veloce: 3 minuti e 30 - 132 BPM MED. - alle ore 07.43

Battiti sopraventricolari:
Singoli: 3110
Coppie: 124
Runs: 47
Run più veloce: 267 BPM alle ore 7.40
Run più lunga: 7 alle ore 2.17

Pause:
RR più lungo: 1,29 sec. alle ore 4.00

Questo è il risultato dell'holter effettuato la settimana scorsa. Il dottore mi ha prescritto mezza compressa di CARDICAR. Siccome sono molto restia dal prendere medicine, vorrei un altro parere.. Grazie.







Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Le aritmie registrate non sono pericolose, per cui non è indispensabile trattarle. Ma se le danno fastidio, piccole dosi di un betabloccante sono la terapia migliore.

Quello che le hanno prescritto è molto usato -anche da me- perché ci sono pastiglie da 1.25, 2.5, 3.75, 5 e 10 mg (non so quale di questi dosaggi le è stato prescritto) e quindi si può cominciare con una dose molto bassa e aumentare la dose solo se necessario.

[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Salve dottoressa, grazie della sua gentile risposta. Come dosaggio, il mio dottore mi ha prescritto quella da 2.5 mg. Aggiungo anche che soffro di ipertiroidismo, ma gli ultimi risultati sono stati buoni, infatti il dottore esclude possa essere la tiroide a causare questo e mi ha consigliato di fare analisi su magnesio,potassio.. Lei che ne pensa a riguardo?
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Concordo in pieno su tutto.

L'unica cosa da verificare (ma il suo medico sembra la escluda) è se ci sia relazione con l' ipertiroidismo. Infatti, se le aritmie dipendono dalla tiroide, il farmaco più indicato sarebbe il propanololo (un vecchio betablocacnte ormai quasi in disuso perché altri sono più maneggevoli dal punto di vista terapeutico, ma il più efficace nelle aritmie da ipertiroidismo).