Utente 346XXX
Buonasera ,da vari anni eseguo periodicamente dei controlli cardiologici ,quali ECG basale ,ecocardio ,test da sforzo e ho eseguito anche unholter ECG perché avvertivo ed avverto sporadicamente qualche extrasistole, e nell holter venivano riportati solo 6 ventricolari in24h..vorrei porre una domanda: mi sono capitati in seguito a emozioni intense delle scariche extrasistoliche, della durata di un minuto circa in pratica avvertivo un battito normale e poi il successivo battito che mancava.. Il tutto prolungato per un minuto circa, ma una scarica extrasistolica nelle modalità descritte ,in maniera prolungata equivale ad un episodio di fibrillazione atriale? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Non trovo nulla di preoccupante per quel che riguarda le extrasistoli.

Mi preoccupa invece la frequenza con cui lei pone queste domande sul sito, nonostante sia stato rassicurato più volte da diversi cardiologi sulla benignità di qualche extrasistole.

A 23 anni lei sta facendo esami cardiologici a ripetizione, e ha un' attenzione esagerata a ogni piccolo sintomo.

Si rilassi, e non viva da malato essendo sano!