Utente 220XXX
Gentili Dottori,

ho 60 anni a settembre ho fatto la mia prima visita cardiologia con questa diagnosi:
Visita cardiologica: toni ritmici; pause libere;
PA 150/100 mmHg
ECG: RS 78/m'; PQ= 0,16"; EAS; turbe diffuse della ripolarizzazione ventricolare.
Ecocardiogramma TT:
Situs solitus in levocardia; normale concordanza AV e VA
Ventricolo sinistro con lieve ipertrofia; con normali diametri cavitari e funzione contrattile globale; FE ispettiva 55% circa.
Atrio sinistro.radice aortica e camere destre nei limiti.
Al Doppler IM e IT di grado lieve; inversione E/A
Pericardio virtuale.
Si consiglia dieta iposodica ed ipocalorica.
Aggiungere alla terapia:
Reaptan 5/5 l cp la mattina

A dicembre ho fatto un controllo e la PA era a 130/85; il cardiologo mi ha prescritto di continuare con reaptan. A gennaio sono andato all'estero dove tutt'ora mi trovo e tra una cosa e l'altra mi sono dimenticato di prendere la pillola, adesso sono 15 giorni. Mi sento bene e oggi ho controllato la PA, è 132/87. Posso continuare a sospendere la pillola fino al mio rientro in Italia tra tre mesi, è pericoloso o devo ricominciare a prenderla? Grazie infinite. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
Non è possibile decidere sulla appropriatezza di una terapia antiipertensiva sulla base di una sola misurazione.
Monitori l'andamento delle sue pressioni ed esegua una nuova visita cardiologica con le ultime misurazioni in modo che lo specialista le possa indicare come procedere.

Cordiali saluti
Alessandro Durante