Utente 257XXX
Salve causa leggera ipertensione il mio medico di famiglia mi ha prescritto triatec 2,5 e zoloft 50 in quanto associata anche ad uno stato ansioso. Tutto bene per l'ipertensione i parametri di tale ipertensione sembrano negli 8 mesi di cura migliorati soltanto ho la sensazione di essere incappato in un discreto effetto collaterale: calo della libido, difficoltà ad eiaculare e difficoltà a mantenere l'erezione. Premetto che con una compagna fissa anche nel periodo di cura non ho avuto problemi particolari nella sfera sessuale salvo qualche allungamento dei tempi e salvo un po' di diminuzione nella frequenza dei rapporti, ma con una compagna occasionale causa uso del profilattico, causa anche ansia dal primo incontro sono emersi. Devo dire che anche in passato con compagne occasionali ho avuto problemi simili inizialmente ma li ho sempre risolti positivamente o nel corso del primo incontro, ma probabilmente ero anche più giovane, ora ho 44 anni. Io per i motivi di cui sopra e anche perché non mi sento più particolarmente stressato vorrei interrompere assolutamente lo Zoloft onde evitare che per risolvere problemi di ansia generici me ne sopraggiungano altri di ansia da prestazione sessuale. Che ne pensate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

pensiamo che questo discorso lo deve fare in diretta con il suo medico di fiducia e a lui chiedere se si può fare.

Solo lui infatti, dopo una attenta valutazione clinica diretta, le potrà dare la nuova indicazione terapeutica.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questi temi, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html

Un cordiale saluto.