Utente 752XXX
Gent.mi dottori, ho la classica zona a T del viso grassa, anche se non in modo esagerato e ho sempre pulito il viso nel seguente modo:
- mattino con acqua fresca, successivamente applicazione di tonico e crema idratante;
- sera con latte detergente, applicazione di tonico e crema idratante (la stessa che uso durante il giorno);
- una volta ogni 7 - 15 giorni scrub e applicazione di una maschera all'argilla verde oppure alla rosa mosqueta.
Con questo tipo di pulizia non ho mai avuto grossi problemi, solo un po' di pelle grassa appunto nella zona T e qualche volta piccoli brufoletti, ma l'ultima volta che ho fatto la pulizia del viso mi sono sentita dire che sbaglio nella detersione quotidiana, che dovrei usare prodotti diversi e più specifici per i punti grassi e che al mattino non posso pensare di lavarmi solo con acqua fresca perchè i pori rimangono ostruiti dal grasso che buttano fuori di notte. Io non pensavo di sbagliare. Qual'è il vostro consiglio?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
La cute è rivestita da un film idrolipidico, costituito essenzialmente da sebo (grasso). Una secrezione sebacea fisiologica è un eccellente meccanismo di difesa della cute e la difende dalle intemperie e dal trascorrere degli anni, mantenendola morbida e ben idratata. In alcune persone, specie nelle aree centrali del viso (cosiddetta zona T) viene prodotta una quantità elevata di sebo (seborrea), che può dar luogo a diversi inestetismi (es. acne, comedoni, dermatite seborroica, etc). Una detersione troppo aggressiva, elimina bruscamente oltre alle impurità anche il film idrolipidico. Ciò induce una secchezza eccessiva della cute e l'esigenza di utilizzare un prodotto idratante, per calmare la sensazione di "pelle che tira". Questa sequenza quotidiana (seborrea - detersione - secchezza - idratazione - seborrea - etc) mette la cute a dura prova e la induce a mettere in atto uno dei suoi più efficienti meccanismi di difesa: la produzione di altro sebo. Con il tempo la pelle diviene sempre più untuosa e persino un semplice lavaggio acqua e sapone, induce ogni volta la sensazione fastidiosa di "pelle secca che tira" e la necessità di idratare nuovamente, con prodotti che a volte possono peggiorare la seborrea. Per questo motivo, la detersione della cute seborroica andrebbe effettuata con prodotti dermatologici delicati, che rimuovono il sebo per affinità. Un rapido "sgrassamento", con prodotti inappropriati induce invece un effetto rebound (rimbalzo) con formazione di altro sebo, come meccanismo di difesa. Al contrario, un lavaggio con sola acqua, non rimuove affatto il sebo (sostanza idrofoba) ed è come voler lavare un bicchiere di cristallo unto di olio, con acqua e pretendere che sia limpido. Di prodotti delicati ne esistono di svariate marche in qualsiasi farmacia, ma non sono tutti uguali, perché le pelli seborroiche non sono tutte uguali. Con una visita specialistica accurata presso il Suo dermatologo, sarà possibile una valutazione del grado di impurità della Sua cute (seborrea, comedoni aperti, comedoni chiusi, pori dilatati, cisti cheratiniche, papule, pustole, etc), una ricerca di eventuali cause (es. seborrea costituzionale, seborrea da ovaio micropolicistico, seborrea da iperprolattinemia, etc) e programmare di conseguenza non solo il detergente più adatto a Lei, ma anche il tipo di cosmesi più adatto al Suo caso ed eventuali terapie per promuovere il benessere della cute. I seboregolatori più efficienti forniti da madre natura (sole e acqua di mare), sono disponibili solo per pochi mesi all'anno (stagione balneare) e l'estate è uno dei pochi momenti, in cui le persone con cute tendenzialmente "grassa", stanno bene senza ricorrere a particolari accorgimenti. Una visita specialistica presso il Suo dermatologo vale molto di più di un semplice nome commerciale online, proposto senza avere alcuna idea della situazione in atto. A volte bastano pochissimi ma preziosi consigli del proprio dermatologo, per avere una pelle perfetta senza ricorrere necessariamente ad un make up coprente. Cordiali saluti e in bocca al lupo.
[#2] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per le delucidazioni.