Utente 357XXX
Gentili dottori,
dal 18 agosto 2013 assumo quotidianamente mezza compressa di Zirtec 10 mg per placare il prurito causato da un’orticaria che mi affligge da circa 14 anni. Il mio dubbio è questo: per quanto tempo ancora potrò continuare ad assumere questo antistaminico? Tale domanda l’ho rivolta al mio medico di base, il quale mi ha consigliato sia di provare a sospendere lo Zirtec sia di sottopormi ad una visita dermatologica. Ho seguito il primo consiglio e ho constatato che alla mancata assunzione dello Zirtec segue l’insorgenza di quell’insopportabile prurito. Dunque, eccomi qui. Potrà nuocere alla mia salute l’assunzione quotidiana di questo farmaco, protratta per tutto questo tempo? Tengo a precisare che nessun medico mi prescrisse lo Zirtec. Ho pensato allo Zirtec come palliativo al mio prurito dopo svariate ricerche on line.
Aspettando una loro gradita e gentile risposta, porgo i miei più cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
Non corre pericoli ad assumere cronicamente la cetirizina poiché è un farmaco a bassa tossicità (tanto che ora è prodotto da banco vendibile senza ricetta medica). Direi anzi che è fortunato a mantenere un compenso dei sintomi con sola 1/2 cpr al giorno, per taluni pazienti affetti da orticaria cronica spontanea dobbiamo impiegare dosi di antistaminico più elevate o ricorrere a farmaci più invasivi.
Le consiglio di farsi in ogni modo seguire dal dermatologo periodicamente.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottor Brunelli,
la ringrazio per l’esaustiva e gradita risposta.
Un cordiale saluto.