Utente 370XXX
A seguito di incidente stradale con la moto ho subito la frattura del femore destro.
Durante la degenza in ospedale mi è stato applicato il catetere sin dal primo giorno a seguito ricovero in rianimazione dal 27/12/2014 al 04/01/2015 (per giorni 9 ).
In data 09/01/2015 vengo dimesso dopo intervento tutto è andato bene.
Non avverto problemi o bruciore per urinare.
Unico problema che ad oggi dopo 20 giorni dalla rimozione del catetere ho forti dolori durante l'erezione che non mi permettono l'eiaculazione.
A dire dell'ortopedico il problema dovrebbe essere a causa della trazione per l'allineamento del femore e il dolore dovrebbe passare col tempo.
Ma ad oggi non riesco ad eiaculare a causo del forte dolore durante l'erezione.
In attesa di una vostra gentile risposta un cordiale saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Potrebbe trattarsi di un processo infiammatorio a carico di uno o entrambi i corpi cavernosi a seguito del traumatismo da catetere e possibile sovrapposta infezione. Naturalmente è soltanto un ipotesi che richiede una possibile conferma in corso di una visita diretta da parte di uno Specialista andrologo.

E' necessario un riscontro diretto veloce anche per evitare che la possibile lesione, qualora esista, possa evolvere in fibrosi con possibile deformazione del cilindro penieno e deviazione dell'asta.

Non esiti a contattarci di nuovo per ulteriori charimenti.

A presto.