Utente 263XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 35 anni e alto 1.75 peso 74kg e da dieci anni pratico sport a livello agonistico. (spinning e maratone )

Da venti giorni avverto un dolore al cuore mentre sono sul tapis-roulant nella fase di "riscaldamento"che dirà mezz'ora (mi alleno sei giorni a settimana per tre ore da dieci anni). Il dolore é localizzato con un puntore inizialmente leggero ad un centimetro dal centro del petto altezza capezzolo.
E un dolore che si manifesta mentre sono a velocità 6.5 con una pendenza del 15% e dopo 5/7 minuti con una frequenza cardiaca molto bassa intorno ai 90 battiti al minuto. Negli ultimi 20allenamenti per ben 16volte si e manifestato il problema.
Sono certo sia un problema di cuore aldilà della zona del dolore perché appena l'ho avverto diminuendo la velocita a 5.5 immediatamente il dolore scompare e se rialzo invece ritorna. Il fatto anomalo é che la mezz'ora di tapis-roulant é solo una fase di riscaldamento , allora mi chiedo e le chiedo com'è possibile che durante la fase vera di allenamento dove il mio cuore ha una frequenza cardiaca (riportata da cardiofrequenzimetro) che va dai 135 ai 155 battiti al minuto per piu di un ora e mezza non avverto nessun dolore??

Ho fatto un ECOCORDOPPLER ma a parte una trascurabile insufficienza mitralica non c'e nulla che non sia a posto.
Ho fatto un visita cardiologica ma anche li il cardiologo non ha saputo che dirmi se non di rifare un ECG SOTTO SFORZO che però solo un anno fa era risultato perfetto,e oltretutto fatto al centro di medicina dello sport dove mi hanno come ogni anno rilasciato l'idoneità agonistica.
Ad ogni modo rifarò il test sotto sforzo.
Gli esami sangue urine risultano perfette.

Ripeto e un tipo di allenamento che svolgo da dieci anni e questo problema esiste da 20 giorni.

Le chiedo,é il caso di fare un coronografica?
Potrebbe essere un angima pectoris o un trombo ?
E sopratutto com'è possibile che avverto il dolore con un frequenza cardiaca molto bassa (90battiti) e non quando svolgo il vero e proprio allenamento dove per un ora e mezza ho una frequenza cardiaca che varia dai 135 ai 155/160 battiti al minuto?


Grazie per la consulenza.
Cordiali saluti
Gianluca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non pensi a problemi che probabilmente non ha...sembrerebbe un semplice risentimento muscolare....ovviamente è opportuno che al più presto ripeta un test da sforzo, che se sarà ancora una volta negativo servirà a tranquillizzarla...
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Eseguito il test sicuramente.
Le chiedo secondo lei , se non fosse un problema al cuore,che patologia potrebbe essere a creare problemi con una bassa frequenza cardiaca e non con una frequenza alta?