Utente 336XXX
Salve dottore volevo risolvere un dubbio, premetto che sono una ragazza di 24 anni abbastanza ansiosa, e per questo vorrei togliermi un dubbio, a gennaio 2014 mi hanno riscontrato un lieve prolasso mitrale con lieve rigurgito volevo chiederle se nel mio caso è normale avere una aritmia? In questi giorni ho potuto provare la frequenza in. Quanto sono una allieva in ambito infermieristico e ho notato che la frequenza cardiaca oscilla dagli 80-95 e mi chiedevo se fosse normale o è meglio fare ulteriori controlli? Io a gennaio ho eseguito due visite cardiologiche con ecg e ecocolordoppler e mi hanno solo riferito che probabilmente è presente fin dalla nascita ma nulla di preoccupante.... Pero io ho un po paura che possa venirmi un infarto lei cosa dice La ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buonasera,
Il prolasso mitralico non ha influenze significative sul rischio di infarto.
Le frequenze che lei riporta seppur lievemente elevate rientrano in un range di normalità, provi a controllare la sua ansia e la frequenza cardiaca potrebbe ridursi.
Peraltro lei non spiega cosa intende per aritmia, se avverte qualche disturbo.
Le consiglio periodici controlli clinici e con ecocardiogramma.

Cordiali saluti
Alessandro Durante