Utente 369XXX
Gentile dottore,
Sono un uomo di 4o anni che ha subito un anno e mezzo fa u ispido di infarto con installazione di stent medicato. Mi sono sottoposto, dall'evento, a parecchi esami e accertamenti con eco sottosforzo e RMN. Tutti gli esami hanno mostrato un ottimo decorso tale che nell'ecg sotto sforzo ho raggiunto un carico massimo di 16 con test BRUCE è un frequenza di battiti max di 158 senza nessun sintomo di astenia, dispnea o angina. Ho ripreso ormai completamente l'attivitá sportiva che pratico 3/4 volte a settimana con 6 km in circa 40 min ogni volta e vari altri esercizi di fitness senza accusare nessun problema. Nella RMN che avevo fatto circa 8 mesi fa la EF era del 42%. Volevo sere se é possibile aumentare la EF e, se sì, se ci sono esercizi mirati.
Grazie dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Purtroppo la FE non può essere migliorata con l'attività fisica.....è l'espressione della capacità funzionale del suo cuore e se questa è compromessa per effetto dalla sua coronaropatia, può migliorare solo con la terapia (medica e interventistica)...sarebbe opportuno far riferimento per questo ai risultati di ecocardiogrammi seriati (del resto quello che riporta riscontrato con la RMN 8 mesi fà può essere migliorato nel frattempo).
Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore,
Quindi mi conferma che l'EF può migliorare grazie ai farmaci terapeutici. Attualmente prendo anticoagulanti, carvedilolo e per l'ipertensione. Ci sono altre tipologie di terapia?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ci sono, ma non posso esser io, a distanza, senza conoscerla e senza visitarla a stabilire se ne ha bisogno o meno. Per questo faccia riferimento al suo cardiologo di fiducia
Saluti
[#4] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Nel rinngraziarla per la gentile attenzione e le tempestive ed esaurienti risposte Le porgo cordiali saluti