causa  
 
Utente 329XXX
Gentili dottori,
sono qui a contattarVi per chiederVi consiglio.
Io e mio marito siamo alla ricerca di una seconda gravidanza da quasi due anni (la prima è arrivata al primo tentativo). Io ho 30 anni e mio marito 37.
Su consiglio del ginecologo il primo annetto non abbiamo fatto controlli.
Ad ottobre abbiamo fatto spermiocoltura mio marito e io tampone completo e siamo risultati entrambi positivi all'Ureaplasma.
L'andrologo ci ha dato una cura di 8 gg di Bassado e 8 gg di Iosalide.
Fatti i controlli siamo risultati io negativa e mio marito 15 gg dopo negativo e 1 mese e mezzo dopo positivo.
Mio marito ha rifatto la cura antibiotica di 8 gg Bassado, una settimana di pausa e 8 gg di Iosalide (cura terminata il 4 gennaio).
Ora i primi di febbraio rifarà il controllo. Se dovesse (speriamo) risultare negativo, quando potremo ricominciare la ricerca?
E' possibile sia stata questa la causa della nostra infertilità?
Ci hanno detto che il Bassado è teratogeno. Quanto è giusto aspettare dopo l'assunzione di questo farmaco?
Vi ringrazio infinitamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

il farmaco indicato può alterare, come tutti gli antibiotici, il numero e anche gli altri parametri di un liquido seminale ma dopo 75 giorni tutto ritorna come prima.

Sulla possibile causa delle vostra sterilità questa non va trascurata ma, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può sempre leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.