Utente 370XXX
Buonasera, ho deciso di scrivere qui per avere qualche chiarimento .
Premettendo che ho cominciato la mia attività sessuale da appena 2 anni e ho ancora iil filetto attaccato al Glande avrei bisogno di qualche informazione.
All'inizio dell'attività sessuale, le prime volte ho avuto una durata intermedia, intorno ai 20 minuti di attività continua, dopo un anno sono arrivato ad una durata di un ora, purtroppo ultimamente sto riscontrando qualche problema, cioè appena comincio la penetrazione , sento di essere al limite è che l'eiaculazione è vicina , durata totale, pressapoco 3 minuti.
Il fatto mi abbatte molto, mi fa sentire incapace, vorrei capire cosa mi succede!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la prima cosa da fare è una visita specialistica per valutare se si siano presentate patologie in grado di influenzare la sua eiaculazione, infatti si parla di eiaculazione precoce primaria se su si instaura fin dai primi rapporti sesuali di una persona, mentre di EP secondaria se è subentrato qualcosa che ha modificato le tempistiche eiaculatorie. Si consulti e poi se servisse ci faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 370XXX

Iscritto dal 2015
Salve, non ho ancora avuto tempo di farmi visitare, ma il problema sembra sparito, l'ultimo rapporto è tornato alla normalità, circa un ora.
Penso che essendo un momento fragile sia stato un problema psicologico.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene e comunque un controllo va sempre bene anche in un'ottica preventiva.

Ancora cordialita'