Utente 370XXX
Gentilissimi Dottori,
avrei bisogno di un Vostro parere.
In seguito ai ripetuti dolori al petto e alla forte astenia che ormai mi porto dietro da più di due anni, ho chiesto al mio medico curante, il quale sostiene che i miei sintomi sono di natura ansiosa, di prescrivermi un ecocardiogramma color doppler ed un holter cardiaco h24.
Stamattina ho effettuato l’ecocardiogramma e vorrei avere un Vostro parere sul referto che riporto di seguito:
Aorta radice: 3 cm
V.Sn diametro telediastolico: 4,5 cm
Setto interventricolare in diastole: 1,1 cm
V. Dx diametro tele diastolico: 2 cm
Atrio sn: 3,8 cm
V.Sn diametro tele sistolico: 2,5
Parete posteriore in diastole: 1 cm

Nella tabella SIVa – SIVp – INF – PL – LAT – ANT ci sono tutti numeri “1” (normocinesia)

Inoltre:
- Ventricolo sinistro di normali dimensioni cavitarie e spessori parietali nei limiti con buona cinesi globale e segmentaria (FE: 60%).
- Lembi mitralici lievemente sclerotici.
- Atrio sinistro nei limiti.
- Radice aortica di normale calibro.
- Aorta ascendente ed arco aortico nei limiti nei tratti esplorabili.
- Sezioni destre nei limiti, con conservata cinesi ventricolare.
- Vena cava inferiore di normale calibro, normocollassante con l’inspirio.
- Assenza di versamento pericardico.

Doppler: Pattern flussimetrico transimitralico da alterato rilasciamento. Minimo rigurgito mitralico e tricuspidale con PAPs nei limiti.


Inutile dirVi che le parole “Lembi mitralici lievemente sclerotici” e “Pattern flussimetrico transimitralico da alterato rilasciamento, minimo rigurgito mitralico e tricuspidale…” hanno amplificato ancor di più la mia sensazione di ansia considerando anche il fatto che il mio ultimo ecocardiogramma (eseguito circa 4 anni fa) non aveva evidenziato alcuna anomalia se non un minimo rigurgito mitralico.

Vorrei sapere secondo Voi se questo referto possa ricondurre ai sintomi sopraindicati e se il mio cuore sta peggiorando in salute. Ringraziandovi anticipatamente e scusandomi per la mia apprensione, invio i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi personalmente non ritengo che i suoi sintomi siano imputabili al cuore, ma una conferma può averla solo chiedendo al cardiologo che la stà seguendo....Forse è solo l'ansia che le stà giocando un brutto scherzo.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 370XXX

Iscritto dal 2015
Dottore innanzitutto grazie per la risposta,
io non sono seguito da nessun cardiologo, ho solo insistito con il mio medico curante affinché mi prescrivesse gli esami (holter 24h e ecocardiogramma).
Vorrei solo sapere a suo avviso un parere sul referto dell' ecocardiogramma e poi venerdì le posterò anche l'esito dell' holter dinamico 24h.

MI scusi per l'eccessivo disturbo. ma purtroppo sono un soggetto ansioso e per tale motivo mi sono anche affidato ad un psicoterapeuta. (lembi mitralici sclerotici, rigurgiti alle valvole.... mi hanno creato un po' di preoccupazione).
Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
la mia opinione sul suo caso l'ho già espressa...i risultati dell'eco non sono assolutamente preoccupanti e quindi le sue paure non sono razionali, ma dettate dal suo stato ansioso. Altro non posso dirle, se non di affidarsi a un cardiologo di sua fiducia se vuole ulteriori rassicurazioni in ambito cardiologico.
Saluti